Hirokazu Kore-Eda

Noto anche come: Hirokazu KoreEda

TOKYO (Giappone), 1962
 

BIOGRAFIA

Hirokazu Kore-Eda
Regista e sceneggiatore. Conseguita la laurea nel 1987 all'Università di Waseda, lavora come documentarista per la televisione. Tra i suoi lavori: "Shikashi" (1991) sul suicidio di un funzionario governativo, "Shikashi - Fukushi kirisute no jidainni" (1993) su due registi taiwanesi e "Kare no inai hachigatsu ga" (1994) su un malato di Aids. In tutti i suoi film sottolinea la debolezza degli uomini e la natura diventa un personaggio principale e fondamentale. L'esordio cinematografico arriva nel 1995 quando presenta in Concorso alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia il film "Maboroshi no hikari" e vince l'Osella d'Oro per la Migliore Regia. Apprezzato dalla critica, si afferma maggiormente con la seconda opera intitolata "Wandâfuru raifu" (1998), per la quale riceve diversi riconoscimenti europei. Torna a Cannes nel 2001 con "Distance", film che mostra lo stato di vergogna di una famiglia di un terrorista morto, e nel 2004 con "Nobody Knows", storia vera e drammatica che ha scosso il Giappone negli anni Ottanta. Tra gli altri successi: "Hana" (2006), "Still Walking" (2008) e "Kûki ningyô" (2009). Nel 2013 conquista il grande pubblico con "Father and Son", presentato al 66mo Festival di Cannes dove vince il Premio della Giuria.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy