Bill Nighy (William Francis Nighy)

CATERHAM, Surrey (Gran Bretagna), 12 Dicembre 1949
 

BIOGRAFIA

Bill Nighy
Attore. Da grande vuole fare il giornalista o lo scrittore, poi su suggerimento della fidanzatina di allora decide di diventare attore. Debutta sul grande schermo con un piccolo ruolo nel film "The Bitch" (1979, di Gerry O'Hara) e nello stesso anno inizia a dedicarsi alla radio, dove si sente molto a suo agio. Gli anni dell'esordio lo vedono legato a film come "La morte in diretta" (1980, di Bertrand Tavernier), "La cruna dell'ago" (1981, di Richard Marquand), "Pantera rosa - Il mistero Clouseau" (1983, di Blake Edwards), "Il fantasma dell'opera" (1989, di Dwight H. Little) e "Lucky Break" (2001, di Peter Cattaneo). Negli anni novanta entra a far parte di cast artistici molto importanti come "Le cinque vite di Hector" (1994, di Bill Forsyth) e "Still Crazy" (1998, di Brian Gibson). È conosciuto dal grande pubblico per la partecipazione a film più recenti, tra questi: "Love Actually - L'amore davvero" (2003, Richard Curtis), "Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma" (2006, di Gore Verbinski), "Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo" (2007, di Gore Verbinski), "Operazione Valchiria" (2008, di Bryan Singer), "I love radio rock" (2009, di Richard Curtis) e "Harry Potter e i Doni della Morte - parte" (2010, di David Yates). Per le straordinarie interpretazioni riceve diversi riconoscimenti in tutto il mondo. È sposato con Diana Quick e hanno una figlia, Mary.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy