La vittoria sul cancro di Nanni Moretti

31 ottobre 2017

La Lezione di cinema di Nanni Moretti si trasforma in un momento di festa collettivo.
Dopo averci annunciato in che cosa si sarebbe articolata la sua “Lectio Magistralis”, il regista sorprende tutti sul finale con la proiezione del cortometraggio – ancora in evoluzione, come ha ammesso – “Autobiografia dell’uomo mascherato”.
L’uomo mascherato è lo stesso regista, la maschera quella della radioterapia che ha indossato per far fronte alla recidiva del tumore già affrontato e che in “Caro Diario” era stato raccontato. Come allora, anche in questo caso nessuno sapeva e si aspettava nulla di tutto questo. Come in quel caso, il regista è stato capace di raccontare con sguardo altro, ironico e profondo, una lotta che è stato ancora una volta in grado di conquistare.
Alla fine degli otto minuti di questa “Autobiografia dell’uomo mascherato”, il combattente Nanni Moretti, al lato del palco per tutta la sua durata, ritorna in scena a raccogliere, in segno di vittoria, l’applauso del pubblico, che lo abbraccia tributandogli tutti gli onori di un Vincitore.

A cura di Giacomo d’Alelio

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy