Sul set di Natale a Londra

"Prendiamo spunto dai classici della commedia italiana. È una sorta di Ocean’s Eleven mediterraneo", dice Volfango De Biasi. Nel cast Lillo e Greg, Ninetto Davoli e Nino Frassica
Sul set di Natale a Londra
Natale a Londra

A Roma, su Palazzo Brancaccio sventola la bandiera inglese. I favolosi interni si sono trasformati nelle stanze di Buckingham Palace, e le guardie della regina si affrettano a controllare l’ingresso degli invitati. Di Sua Maestà nessuna traccia, ma la sontuosa tavola da pranzo è apparecchiata e tutti attendono l’arrivo di qualcuno. Siamo sul set di Natale a Londra – Dio salvi la Regina, la nuova commedia di Natale diretta da Volfango De Biasi, nelle nostre sale dal 15 dicembre. Il film è prodotto da Aurelio De Laurentiis & Luigi De Laurentiis e sarà distribuito da Filmauro.

Va in scena il rapimento dei cani della regina. Gli Arteteca, coppia di belle speranze interpretata da Monica Lima ed Enzo Iuppariello, cercano di entrare al compleanno dei cuccioli della sovrana. Si presentano con abiti ricercati e sono accompagnati da un inedito Paolo Ruffini, nei panni di un duca di altri tempi. Il loro lasciapassare è una bestiola chiamata Pippamiddleton (non è un errore), ma qualcosa va storto e si scatena un gran trambusto.

Nel cast figurano anche Lillo e Greg, Ninetto Davoli e Nino Frassica. Il regista Volfango De Biasi racconta così il suo film: “Natale a Londra prende spunto dai grandi classici della commedia italiana. È una sorta di Ocean’s Eleven mediterraneo. Un gruppo di personaggi molto sgangherati decide di mettere a segno un colpo con destrezza: rapire i cani della regina e chiedere un oneroso riscatto. I gioielli della corona sono passati di moda”. Poi si rivolge al suo cast: “Ho la fortuna di lavorare con persone straordinarie. Questo è il mio quinto film e posso dire che è quello in cui sto lavorando meglio. L’atmosfera è distesa e ci stiamo divertendo molto. Siamo in undici, come in una squadra di calcio, e ognuno ha il suo ruolo”.

Volfango De Biasi sul set di Natale a Londra

Volfango De Biasi sul set di Natale a Londra

Pasquale Petrolo, in arte Lillo, è “il figlio illegittimo di Ninetto Davoli, un noto boss romano, e vorrebbe seguire le sue orme. Ma con scarsi risultati. Non è portato per il malaffare. L’altro fratello è Claudio Gregori, Greg, il figlio legittimo che soffre di schizofrenia. Alterna momenti da boyscout a raptus da duro malavitoso”. Ma la vera mente dell’operazione è Nino Frassica, che nel film interpreta ‘U Barone: “Il mio personaggio è un ex delinquente siciliano, che si trasferisce a Londra e apre un ristorante. Mi hanno scelto per la mia bellezza, dopo aver sbaragliato la concorrenza di attori come Raoul Bova (ride, ndr)”. Le risate abbondano, ma la battuta migliore è di nuovo di Frassica: “Questo non è un cinepanettone, perché sul set si mangia di tutto, tranne che quello. Natale a Londra è anche un film d’azione, che sa mischiare la componente heist con la risata. Ci sono gli inseguimenti in macchina, come nei film americani. Poi il mio personaggio guarda spesso dal buco della serratura, quindi è anche una spy story (continua a ridere, ndr)”.

Infine parla il boss Ninetto Davoli, detto Er Duca: “È un ritorno alla commedia all’italiana. Da tempo purtroppo è qualcosa che non si vede più. Noi speriamo che questo film possa ispirare i giovani registi, per tornare a divertire come una volta. Volfango ha la verve per fare la differenza”.

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy