Milano si anima

Prima edizione del PREMIO ITALA, promosso da La Fabbrica dell’Animazione con il sostegno di Bruno Bozzetto. Il 7 e l'11 aprile all'Anteo
Milano si anima
Bruno Bozzetto

Il capoluogo lombardo ospiterà la prima edizione del Premio Itala, iniziativa de La Fabbrica dell’Animazione che nasce con l’intento di promuovere e omaggiare i migliori film d’animazione italiani mai realizzati. “Il Premio Itala è un progetto molto importante per Milano – afferma Elisabetta Strada, presidente della Commissione Educazione e Istruzione del Comune di Milano – città viva e talentuosa, vera e propria fucina di creatività, sperimentazione e cultura. Tra i professionisti del settore cinematografico, Milano viene sempre più riconosciuta come città cardine nel settore audio-video in Italia e stasera sono davvero onorata di essere allo stesso tavolo di un artista come Bruno Bozzetto”.

“Sono la fantasia e l’intelligenza a muovere la tecnologia e ottenere risultati affascinanti e interessanti per chi guarda, prestando particolare attenzione ai bambini, il pubblico più spregiudicato che esista”. Rilancia l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Filippo Del Corno.

Il genere animato vanta nel Bel Paese una solida tradizione: primi esperimenti risalgono infatti agli inizi del secolo scorso, per poi proseguire nei vari decenni sino a giungere, di recente, sul piccolo schermo in formato seriale. Una vera e propria forma espressiva che finalmente ottiene il giusto riconoscimento, con l’obiettivo lungimirante di guardare al futuro del cinema italiano.

A coordinare la giuria sarà lo storico e critico Giannalberto Bendazzi, che ha definito tale sottogenere una vera e propria forma d’arte, non relegando il concetto di animazione alla sfera prettamente infantile.

Milano, che vanta i natali di innumerevoli artisti talentuosi e innovatori, per l’occasione si avvale della presenza, in qualità di ospite d’onore, di uno dei più grandi protagonisti dell’animazione italiana, Bruno Bozzetto. “Io ho iniziato a Milano. Ho fatto tutto a Milano e devo tutto a Milano. L’aria che si respirava allora era unica, era stimolante, era viva, non solo nell’animazione. L’idea per cui il cinema dal vero e il disegno animato non siano poi così differenti è stato il tema di tutta la mia vita”.

Le sorprese non terminano qui. La Fabbrica dell’Animazione mira infatti, con il Premio Itala, a promuovere anche giovani animatori, ai quali è stato commissionato un video promozionale che dovrà essere sviluppato a partire dall’immagine guida del progetto.

Le serate di premiazione si terranno il 7 e l’11 aprile, a partire dalle 20.45, rispettivamente all’Anteo Spazio Cinema di Milano per le categorie lungometraggi e serie tv e al Cinema Sivori di Genova per le categorie corti e sigle tv. Dal 12 aprile, invece, e sino a fine maggio, il Premio Itala prosegue con altre iniziative sempre aventi protagonista l’animazione e che tendono a promuovere il genere attraverso cicli d’incontri e iniziative editoriali.

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy