La Villa del Signis

Al film di Robert Guédiguian vince il premio dell'associazione cattolica. Menzione per Foxtrot di Samuel Maoz
8 settembre 2017
Festival, In evidenza, Premi
La Villa del Signis
Robert Guediguian - Foto Karen Di Paola

La Giuria SIGNIS ha assegnato il proprio premio alla 74. Mostra del Cinema di Venezia a:

La villa di Robert Guédiguian (Francia, 2017)

 

Motivazione: “Una rappresentazione contemporanea del mondo in cui viviamo oggi. La villa ha molto da dire sui legami familiari, il significato della casa, il rapporto con i vicini (migranti), e il confronto con la popolazione che invecchia. In un tranquillo villaggio di pescatori minacciato dalla urbanizzazione, tre fratelli tornano a vedersi per prendersi cura dei genitori malati. Questo cambiamento diventa catalizzatore di speranza che coinvolge tutti. Una onesta e commovente celebrazione della vita”.

____________________________

La Giuria ha poi attribuito una menzione a:

Foxtrot di Samuel Maoz (Israele, Germana, Francia, Svizzera, 2017)

“Foxtrot ci porta in un viaggio inaspettato di dolore seguendo la perdita del figlio adulto di una famiglia. Quanto della nostra sofferenza é da attribuire alla nostra pura volontà e quanto invece è già prestabilito? Un onesto film di natura psicologica che parla anche della guerra e del ferite della famiglia”.

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy