Di bene in Ischia

"Non esiste al mondo un posto migliore per un festival", dice Lillo Petrolo. Protagonista all'Isola Verde
Di bene in Ischia

Ricca di ospiti e di spunti di riflessioni interessantissimi la quinta serata del 29 giugno 2016 al Castello Aragonese di Ischia. La XIV Edizione dell’Ischia Film Festival procede raccogliendo consensi unanimi e un alto gradimento del pubblico presente.

Dopo il trio italiano d’eccezione, Silvio Orlando, Nando Paone e Massimo Gaudioso, anche Lillo si dichiara innamorato del Festival delle location. L’eccezionale Lillo Petrolo, noto al grande pubblico per il sodalizio artistico con Claudio Gregori (Lillo e Greg), dopo essere stato premiato lo scorso anno alla kermesse ischitana, torna all’edizione 2016 dell’Ischia Film Festival in veste di giurato e dichiara, con la sua consueta simpatia: “Non credo che al mondo esista un posto migliore per organizzare un Festival, una location mozzafiato. Sono stato qui lo scorso anno e ci sono tornato di corsa; sarei tornato in qualsiasi veste. Il Direttore Michelangelo Messina mi ha onorato nominandomi giurato e non posso che rivolgere a lui e a tutto lo staff un ringraziamento di cuore per l’accoglienza. E’ stato un compito bellissimo perché mi è stata assegnata la visione dei documentari, un genere che adoro.”

Molto attesa, poi, la proiezione di WAX: we are the X. Presenti il regista Lorenzo Corvino e gli attori Gwendolyn Gourvenec, Jacopo Maria Bicocchi e Davide Paganini. Lorenzo Corvino: “Siamo felicissimi di essere a Ischia e siamo emozionati perché il nostro film verrà proiettato in questo scenario di indescrivibile bellezza: a tutti i presenti non dirò buona visione, ma buon viaggio. Questo è il Festival delle location e quando parliamo di ‘location’ nel Cinema non dobbiamo intendere solo delle belle inquadrature ma l’interazione della storia, dei personaggi e dell’interpretazione degli attori con l’ambiente scelto. Wax: we are the X è un ‘movie on the road’ che parte da Roma e arriva a Montecarlo: un viaggio all’interno di una generazione troppo spesso dimenticata; un viaggio che racconta la storia di ragazzi che non hanno voce nella Società ma che, ad un certo punto, hanno la possibilità di dire la loro grazie a due giornalisti… è una storia vera e ci tengo a precisare che il film è stato interamente realizzato senza finanziamenti pubblici, solo privati.”

Applausi, poi, per Roberto Moliterno che ha presentato Centosanti; per Sergio Vitolo al Festival con Bella e perduta; per Davide Minnella con Il potere dell’oro rosso e per l’anteprima di Patriot firmato da Michelangelo Fano. Per la sesta giornata dell’Ischia Film Festival sono previste tante meravigliose proiezioni ed incontri imperdibili. Si inizia con la regista Antonietta De Lillo (Oggi insieme domani anche) per continuare con Andrea Vardi, regista (Un futuro da sogno) e Ben Sharrock, regista (Pikadero). Torna protagonista il Molodist Film Festival, con il direttore Vladyslav Liasovskyi che presenta Zhyva Vatra e Povodyr all’interno dell’interessante focus sull’Ucraina. Vi saranno, poi, Carlos Solito, regista (Mare d’argento) e Paola rossi, distributore (Silo un camino spiritual).

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy