Brutti, sporchi e cattivi

Dal 28 ottobre a Palazzo delle Esposizioni, l'Italia attraverso lo schermo: da La notte a Non essere cattivo, sguardi a fuoco
Brutti, sporchi e cattivi
Luca Marinelli e Alessandro Borghi: Non essere cattivo

BELLI, SPORCHI E CATTIVI, gli antieroi del nuovo cinema italiano: 28 ottobre – 17 dicembre 2016, Palazzo delle Esposizioni – Sala Cinema, Roma. Un progetto dell’Azienda Speciale Palaexpo, in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, il Palazzo delle Esposizioni racconta l’Italia attraverso lo schermo: dopo i decenni d’oro del nostro cinema classico, esploriamo adesso le opere di registi affermatisi o emersi negli ultimi anni. Il cinema italiano è in gran forma, sfida i detrattori della sua salute, data sempre per spacciata, con un bel ricostituente di successi: stiamo assistendo a una generale rifioritura creativa, a un’energia innovativa in termini narrativi e stilistici che supera le ovvietà di matrice televisiva. Nuove idee e sguardi che danno spazio al talento di giovani attori, che incarnano i volti reali del nostro tempo precario: belli ma ancora sporchi e incattiviti dalla vita, parafrasando il celebre titolo di Scola. Come nella migliore tradizione, mischiando storie e generi, dramma e commedia, questa generazione di autori guarda seriamente in faccia il nostro Paese – insicuro, minaccioso e a tratti invivibile – cercando una strada possibile per comprenderlo. Lo schermo è per loro lo specchio incrinato del presente, come lo era per i grandi maestri: abbiamo pertanto aperto con un grande classico del passato ciascuna sezione della rassegna, in cui i film sono idealmente accostati per affinità tematica. Tante opere importanti, ma che talvolta fanno fatica a emergere: un’occasione da non perdere per conoscerle e capire chi siamo veramente.

28 ottobre, ore 19.00
INCONTRO CON I REGISTI conduce Francesco Alò
a seguire, ore 21.00

CHIUSI FUORI
Brutti, sporchi e cattivi di Ettore Scola, Italia, 1976, 115’

29 ottobre, ore 21.00
Non è ancora domani (la pivellina) di Tizza Covi, Rainer Frimmel, Italia, 2009, 100’

30 ottobre, ore 21.00
Corpo celeste di Alice Rohrwacher, Italia, Francia, Svizzera, 2011, 98’

1 novembre, ore21.00
La prima neve di Andrea Segre, Italia, 2013, 105’

BELLI TESI
2 novembre, ore 21.00
L’uccello dalle piume di cristallo di Dario Argento, Italia, 1970, 96’

3 novembre, ore 21.00
Il bosco fuori di Gabriele Albanesi, Italia, 2006, 85’

4 novembre, ore 21.00
La foresta di ghiaccio di Claudio Noce, Italia, 2014, 100’

5 novembre, ore 21.00
Hungry hearts di Saverio Costanzo, Italia, 2014, 110’

GRANDI E PICCINI
6 novembre, ore 21.00
Sciuscià di Vittorio De Sica, Italia, 1946, 91’

9 novembre, ore 21.00
L’uomo fiammifero di Marco Chiarini, Italia, 2009, 81’

10 novembre, ore 21.00
Amori elementari di Sergio Basso, Italia, Russia, 2013, 98’

11 novembre, ore 21.00
Short skin di Duccio Chiarini, Italia, Iran, Gran Bretagna, 2014, 83’

SUI GENERIS
12 novembre, ore 21.00
Morte a Venezia di Luchino Visconti, Italia, 1971, 130’

13 novembre, ore 21.00
Più buio di mezzanotte di Sebastiano Riso, Italia, 2014, 94’

15 novembre, ore 21.00
Vergine giurata di Laura Bispuri, Italia, Albania, Svizzera, Germania, Kosovo, Francia, 2015, 90’

16 novembre, ore 21.00
Arianna di Carlo Lavagna, Italia, 2015, 83’

ARRANGIAMOCI!
17 novembre, ore 21.00
I soliti ignoti di Mario Monicelli. Italia, 1958, 100’

18 novembre, ore 21.00
Spaghetti story di Ciro De Caro, Italia, 2013, 82’

19 novembre, ore 21.00
Song ‘e Napule di Antonio e Marco Manetti, Italia, 2013, 115’

20 novembre, ore 21.00
Smetto quando voglio di Sydney Sibilia, Italia, 2014, 100’

23 novembre, ore 21.00
Noi e la Giulia di Edoardo Leo, Italia, 2015, 115’

24 novembre, ore 21.00
The Pills – Sempre meglio che lavorare di Luca Vecchi, Italia, 2015, 83’

25 novembre, ore 21.00
Ho ucciso Napoleone di Giorgia Farina, Italia, 2015, 90’

26 novembre, ore 21.00
Gli ultimi saranno ultimi di Massimiliano Bruno, Italia, 2015, 103’

UNA BRUTTA STORIA
27 novembre, ore 21.00
A ciascuno il suo di Elio Petri. Italia, 1967, 93’

29 novembre, ore 21.00
20 sigarette di Aureliano Amadei, Italia, 2010, 94’

30 novembre, ore 21.00
Diaz – Non pulire questo sangue di Daniele Vicari, Italia, Francia, Romania, 2012, 120’

1 dicembre, ore 21.00
La mafia uccide solo d’estate di Pif, Italia, 2013, 90’

2 dicembre, ore 21.00
Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio, Italia, 2015, 102’

3 dicembre, ore 21.00
Non essere cattivo di Claudio Caligari, Italia, 2015, 100’

SIAMO TUTTI FRANGIBILI
7 dicembre, ore 21.00
La notte di Michelangelo Antonioni, Italia, Francia, 1961, 122’

8 dicembre, ore 21.00
Tutti i santi giorni di Paolo Virzì, Italia, 2012, 102’

9 dicembre, ore 21.00
Alaska di Claudio Cupellini, Italia, 2015, 125’

10 dicembre, ore 21.00
Fiore di Claudio Giovannesi, Italia, 2016, 110’

11 dicembre, ore 21.00
Perfetti sconosciuti di Paolo Genovese, Italia, 2016, 97’

EROI IN CRISI
13 dicembre, ore 21.00
L’armata Brancaleone di Mario Monicelli, Italia, 1966, 120’

14 dicembre, ore 21.00
Pecore in erba di Alberto Caviglia, Italia, 2015, 87’

15 dicembre, ore 21.00
Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, Italia, 2015, 112’

16 dicembre, ore 21.00
Zeta – Una storia hip hop di Cosimo Alemà, Italia, 2016, 100’

sabato 17 dicembre, ore 21.00
Veloce come il vento di Matteo Rovere, Italia, 2016, 118’

Informazioni
Palazzo delle Esposizioni – Sala Cinema scalinata di via Milano 9 a, Roma www.palazzoesposizioni.it
Ingresso libero fino a esaurimento posti. I posti verranno assegnati a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni proiezione. Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy