Tutti per 1 – 1 per tutti

Giovanni Veronesi ritrova i suoi moschettieri: senza infamia né lode, ma meglio del precedente. Su Sky il 25 dicembre

18 Dicembre 2020
2,5/5
Tutti per 1 – 1 per tutti
®TullioDeorsola

Nel 2018 Giovanni Veronesi aveva diretto Moschettieri del re – La penultima missione con gusto, si fa per dire, armatabrancaleoniano, due anni più tardi salta la sala e arriva su Sky il 25 dicembre, mutando anche ascendenza, ovvero mollando Monicelli per la fiaba, facendo dei moschettieri di Dumas la trasfigurazione della realtà di un bambino innamorato e abbandonato: Tutti per 1 1 per tutti.

È migliore del primo capitolo, ci voleva poco, e se i moschettieri Rocco Papaleo (Athos), Valerio Mastandrea (Porthos) e pure Pierfrancesco Favino che nuovamente dartagnaneggia in grammelot mostrano più la fiacca che la spada, il più convincente è forse chi marca visita, Sergio Rubini, il cui Aramis si reincarna in (cane)lupo. Meglio, insomma, i personaggi di contorno: non tanto la regina Margherita Buy né l’Enrichetta Anna Ferzetti, protagonista con il partner di vita Favino di una triste parentesi lupescopecoreccia, ma Giulia Michelini fool e Guido Caprino Cyrano, e in sapido cammeo Giuliano Sangiorgi.

Per il resto, carini i riferimenti jamesbondiani e la Corte dei Miracoli appellata CdM a mo’ di Consiglio dei Ministri, ghiotta La cura di Battiato in colonna sonora, meno smargiasso e più crepuscolare il mood, e finisce qui: senza infamia né lode.

Lascia una recensione

3 Commenti on "Tutti per 1 – 1 per tutti"

avatar
più nuovi più vecchi più votati
Tommaso
Ospite

La prima sera di programmazione, sono arrivato a metà film, ero assonnato , ho rivisto il film un paio di giorni dopo, non c’è stato verso, è sopraggiunto nuovamente il sonno, ma questa volta non c’erano attenuanti. Avevo visto la presentazione della pellicola con il regista e gli attori che preannunciano una indimenticabile serata di risate incredibili e con dei cameo che avrebbero farci sdraiare a terra, parole testuali del regista. Ora dopo averne parlato con altri amici che hanno visto il film e che hanno avuto la medesima reazione, possiamo chiedere se ci prendono per il c… ??? Grazie

Matteo
Ospite

Film orribile e imbarazzante . Copione degno di una recita scolastica

Marco
Ospite

Grandissima cazzata,mi chiedo come un attore di spessore come Favino si sia prestato a recitare in un film cosi

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy