Un romantico a Roma

"Il romanticismo non si impara", dice Luca Argentero. Con Sarah Felberbaum nell'esordio di Max Croci, Poli opposti
Un romantico a Roma
Poli opposti

Poli opposti, opera prima di  Max Croci, è stato presentato oggi alla stampa.  “Avete davanti  – ha detto l’esordiente regista in conferenza stampa-  un bambino di quaranta anni e poco più, un bambino felice che ha realizzato il sogno di fare un film secondo i propri desideri”.  Croci presenta i soggettisti/sceneggiatori: un gruppo di otto nomi per una vicenda che, nella Roma di oggi, mette di fronte Stefano Parisi e Claudia Torrini: terapista di coppia lui, avvocato divorzista lei. Gentile e di buone maniere lui, arrabbiata e velenosa al punto di essere soprannominata La jena, lei. Stefano e Claudia sono attesi da una lunga serie di schermaglie sentimentali.

“Molti –aggiunge Croci- avranno colto tante citazioni che però più precisamente definirei omaggi: a Hawks, Cukor, Wilder: quella grande stagione della sophisticated comedy americana che ho sempre amato moltissimo”.  Luca Argentero è Stefano Parisi: “ Non ho faticato molto per entrare nel ruolo di un uomo dai modi misurati e gentili. Il fatto è che oggi si lascia sempre meno spazio alla fase di avvicinamento tra uomo e donna. Sono del parere che il romanticismo non si impara e certo modi di fare derivano anche da tradizioni familiari”.

Sarah Felberbaum è Claudia: “Dovevo fare – dice- una donna in lotta con il mondo. E ad ogni sequenza il regista mi chiedeva di essere più cattiva. Per me si è trattato di una esperienza finora mai affrontata, e ho cercato di dare al personaggio una continuità di gesti e parole”.  A proposito del suo frequente ruolo di “bel ragazzo”, Argentero precisa: “Non voglio a tutti i costi sentirmi un sex simbol, ma mi fa piacere questo ruolo quando viene declinato in forme di eroe della commedia sentimentale. Devo aggiungere che talvolta l’attore subisce, in senso positivo, le scelte della produzione”.

“Il cinema italiano – è intervenuto Marco Poccioni per Cattleya- è un po’ povero sotto il profilo industriale. Si tende talvolta a non rischiare, a stereotipare alcuni personaggi, con poca voglia di rischiare”.  Presenti alla conferenza stampa, tra i molti caratteristi, Anna Safroncic, Grazia Schiavo, Gualtiero Burzi il piccolo Riccardo Russo. Distribuito da 01, Poli opposti esce in sala l’8 ottobre in 300 copie.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy