Solinas, i magnifici 7

Ecco i finalisti del Premio Storie per il cinema 2013. Scelti tra 215 progetti
18 Novembre 2013
Solinas, i magnifici 7

Ecco i sette finalisti del Premio Solinas Storie per il cinema 2013:
Come Viene (titolo originale Omega) di Fabio Bonfanti, Francesco D’Amore, Luciana Maniaci; Gattabuia (titolo originale Dolomite Zen) di Margherita Ferri; Il giorno dei fantasmi bianchi – Mexico e nuvole di Massimo De Angelis; Lovely Head (titolo originale Destinazione sempre) di Domenico Davide Pappalardo; Nemmeno le lacrime di Manuel Sgarella; Una buona ragione (titolo originale L’ingegnere) di Massimiliano Gherzi e Saverio Pesapane; Una storia d’amore (titolo originale Sapevo contare i suoi nei al buio) di Fabio Boscaini. I sette finalisti – decretati dalla giuria composta da Isabella Aguilar, Emanuele Bevilacqua, Salvatore De Mola, Graziano Diana, Giacomo Durzi, Annamaria Granatello, Fiorella Infascelli, Valerio Jalongo, Gloria Malatesta, Francesca Manieri, Lucia Mascino, Silvia Napolitano, Michele Pellegrini, Ludovica Rampoldi, Mimmo Rafele, Matteo Rovere, Roberto Scarpetti, Alessandro Tiberi, Lorenzo Vignolo – concorrono all’assegnazione del Premio per la migliore storia di 5.000 euro e della Borsa di Studio Claudia Sbarigia di 1.000 euro, dedicata a premiare il talento nel raccontare i personaggi e l’universo femminile.
Al Premio Solinas Storie per il Cinema 2013 sono pervenuti 215 progetti in regola con i requisiti richiesti per l’ammissione. Il lavoro di selezione è durato alcuni mesi e le tre riunioni di Giuria in cui sono stati discussi tutti i progetti sono state turbolente e appassionate, come nella migliore tradizione dei concorsi del Premio Solinas.
La Giuria ha altresì deciso di segnalare 5 progetti che non concorrono all’assegnazione dei Premi: Il bambino, l’antiquario e il mostro (titolo originale Il mondo in fondo al letto) di Giacomo Bisanti; L’abito migliore di Francesco Alessandro Galassi e Vincenzo De Marco; La Giostra Fantasma (titolo originale Ghost Carousel) di Davide Tromba; La Santa Femmina di Paola Manno; Trailer d’amore (titolo originale Qualsiasi cosa accada) di Mirko Cetrangolo e Sofia Assirelli. “Desideriamo incontrare gli Autori di queste storie e proporre le loro idee ai produttori. Non concorrono al Premio ma sono molto interessanti e degni di grande attenzione.” dichiara Annamaria Granatello – direttore Premio Solinas.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy