Ma che film la vita!

Al via martedì 5 marzo con Il fattore umano – Lo spirito del lavoro la rassegna “A tu per tu con il regista: il cinema interroga Lecco”
Ma che film la vita!
Il fattore umano. Lo spirito del lavoro

Parte martedì 5 marzo, con Il fattore umano – Lo spirito del lavoro di Giacomo Gatti, la rassegna “A tu per tu con il regista: il cinema interroga Lecco”, l’iniziativa pensata dal presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, nonché prevosto di Lecco, Don Davide Milani, insieme a Confcommercio e Cenacolo Francescano.

Quattro serate ad ingresso gratuito che offrono la possibilità di riflettere e dialogare in merito a temi attuali e profondi che coinvolgono la nostra società.

Alla fine di ogni film avrà luogo l’incontro con il regista. Si comincia, come detto, con il film di Giacomo Gatti, martedì 5 marzo ore 20.30 presso il Cenacolo francescano di Piazzale dei cappuccini 3. A fine proiezione “La passione per il fare”: a tu per tu con il regista per confrontarsi sul senso dell’esperienza lavorativa e del fare impresa.

Martedì 12 marzo sarà la volta di Pitza e datteri di Fariborz Kamkari, a fine proiezione “Migrazione, conoscenza, dialogo”: a tu per tu con il regista per riflettere su come persone di diverse culture possano convivere nella stessa città.

Pitza e datteri

Martedì 2 aprile toccherà invece a Un giorno all’improvviso, opera prima di Ciro D’Emilio, che a fine proiezione animerà l’incontro “Genitori e figli, adulti e giovani”, per parlare dell’avventura di diventare grandi e dell’impresa di accompagnare nella crescita i ragazzi.

Un giorno all’improvviso

Infine, martedì 9 aprile, si chiude con Camorra di Francesco Patierno: al termine del documentario l’incontro “Mafie di casa nostra”, per capire come la criminalità organizzata possa minare anche altri territori.

Camorra

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy