La compagnia del Cigno raddoppia

Iniziate le riprese della seconda stagione della serie scritta e diretta da Ivan Cotroneo
La compagnia del Cigno raddoppia
Foto di Sara Petraglia

Sono iniziate a Roma le riprese della seconda stagione della serie Rai La Compagnia del Cigno. Nelle nuove puntate ritroveremo i sette giovani musicisti protagonisti, sempre guidati dall’inflessibile maestro Luca Marioni, alle soglie dell’ingresso nel mondo accademico del Conservatorio, dove la competitività si fa più serrata. Ad accelerare i conflitti l’arrivo di un nuovo maestro, Teoman Kayà, ex allievo dello stesso conservatorio Verdi, vecchio amico di Marioni e di sua moglie Irene, e ora direttore d’orchestra di fama mondiale. L’arrivo di Kayà al Conservatorio e la sua collaborazione con Marioni hanno un fine segreto e a pagarne le conseguenze potrebbero essere sia Marioni e sua moglie Irene, sia i ragazzi, spinti gli uni contro gli altri per far sì che si consumi a loro insaputa una antica vendetta.

La prima stagione della serie – che ha raccontato la nascita dell’amicizia tra i sette ragazzi e il loro rapporto speciale con un maestro di musica e di vita mettendo al centro il tema del talento e della disciplina necessaria a svilupparlo – è stata trasmessa su Rai1 nel 2019, raggiungendo picchi di share superiori al 30% e un ascolto medio superiore ai 5.5 milioni.
Le riprese della seconda stagione sono iniziate a Roma e proseguiranno a Milano.

Ritrovare questo mondo musicale meraviglioso e avere la possibilità di continuare a raccontare con nuove storie il talento dei ragazzi e l’importanza dei loro Maestri di vita, è un’emozione enorme, e sono profondamente grato di averne l’opportunità. Sarà per noi un ritorno, e insieme una rinascita, come tutto in questo periodo particolare delle nostre vite. Un periodo in cui una storia come questa che racconta l’importanza della condivisione e la necessità dell’impegno, assume ai miei occhi, e credo agli occhi di tutte le persone che lavorano alla serie, nuovi e più profondi significati.”
Ivan Cotrone

La Compagnia del Cigno – Seconda stagione è scritta e diretta da Ivan Cotroneo, che firma i soggetti e le sceneggiature insieme a Monica Rametta. Prodotta da Indigo Film in collaborazione con Rai Fiction, la serie è composta da 12 episodi da 50 minuti.

Nel cast i sette giovani Leonardo Mazzarotto, Fotinì Peluso, Emanuele Misuraca, Hildegard De Stefano, Ario Nikolaus Sgroi, Chiara Pia Aurora, Francesco Tozzi, guidati da Alessio Boni nel ruolo del direttore d’orchestra Luca Marioni, Anna Valle nel ruolo di sua moglie Irene. Insieme a loro, Alessandro Roia, Carlotta Natoli, Francesca Cavallin, Claudia Potenza, Barbara Chichiarelli, Pia Lanciotti, Susy Laude, Vanessa Compagnucci, Haydee Borelli, Fabrizio Coniglio, Angela Baraldi, Michele Rosiello, Pasquale Di Filippo, Lorenzo Aloi, Sofia Iacuitto, Giacomo Del Papa, Ruben Giuliani, Marta Pizzigallo, Andrea Matacena, Anna Nagai, con la partecipazione di Rocco Tanica, di Francesco Maria Tricarico e altre apparizioni speciali di celebri musicisti italiani e stranieri. Il ruolo dell’antagonista Teoman Kayà è affidato a Mehmet Günsür, nato a Istanbul e naturalizzato italiano, che ha debuttato al cinema con Il bagno Turco di Ferzan Ozpetek ed è attualmente protagonista assoluto della serie internazionale The Gift.

Nel cast tecnico, Luca Bigazzi per la fotografia, Ilaria Fraioli per il montaggio, Rossano Marchi per i costumi, Monica Sironi per la scenografia, produttore musicale Stefano Cenci. Gabriele Roberto comporrà le musiche originali e gli arrangiamenti sinfonici dei brani pop che saranno interpretati dai sette protagonisti.

Proseguono, inoltre, alcune importanti collaborazioni: con il Conservatorio Giuseppe Verdi – che, insieme alla città di Milano, è l’arena in cui si sviluppa il racconto – e con l’associazione Orchestra Giovanile di Roma che interpreterà l’orchestra della serie.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy