Il Nastro europeo 2018 a Sally Potter

Per la prima volta ad una regista il riconoscimento che il Sngci assegna dal 1989. Consegna domani, 12 luglio, a Roma
11 luglio 2018
In evidenza, Premi
Il Nastro europeo 2018 a Sally Potter
La regista Sally Potter - Foto Pietro Coccia

Per la prima volta nella sua storia quasi trentennale va ad una regista Il Nastro europeo 2018: i Giornalisti Cinematografici lo consegnano domani a Sally Potter. Anche sceneggiatrice, interprete e compositrice musicale, la regista lo riceve a Roma, in occasione della rassegna Cinema on the green a Villa Wolkonsky residenza dell’Ambasciatore Jill Morris, a 35 anni dalla sua prima regia.

Il Nastro viene assegnato dai giornalisti cinematografici italiani come riconoscimento ad uno stile personalissimo, originale e decisamente controcorrente, che ha consegnato al cinema europeo e internazionale opere particolarmente apprezzate in Italia come Orlando, Lezioni di tango e il suo ultimo film, The Party,  applaudito all’ultima Festa del Cinema di Roma. “Un’opera – sottolinea Laura Delli Colli, Presidente del Sngci e dei Nastri – con la quale Sally Potter ha firmato, in uno splendido bianco e nero, una commedia europea tra le più originali dell’ultima stagione”. Il film è un autentico e divertente pamphlet sociopolitico messo in scena con un esercizio di stile, caustico nella sceneggiatura, con il mood di una piacevolissima pièce teatrale e, insieme, raffinato nelle riprese in bianco e nero che rendono ancora più d’attualità il taglio di una commedia dal ritmo ‘a orologeria’ fino al finale imprevedibile.

Sally Potter riceve il Nastro d’Argento nell’ambito di una serata speciale che sarà conclusa proprio dalla proiezione in lingua originale di The party dopo una breve conversazione con l’autrice, condotta da Hakim Zejjari.

The Party

“Sono estremamente felice che il Nastro d’Argento Europeo 2018 venga assegnato a Sally Potter, una delle mie registe preferite” dice l’Ambasciatore britannico Jill Morris. “Ho avuto il grande piacere di conoscerla lo scorso anno quando ha presentato alla Festa del Cinema di Roma il suo ultimo film, The Party: Sally è una rappresentante di spicco dell’industria cinematografica britannica e il Premio dei Giornalisti Cinematografici sigla una carriera di grande valore artistico e culturale”.

IL NASTRO d’ARGENTO EUROPEO

Grandi nomi nell’albo d’oro del premio che ha reso omaggio, tra gli altri soprattutto ad autori, ma anche a pochissimi attori in uno splendido palmarès europeo: hanno ricevuto il Nastro nella sua storia Krzystof Kieslowsky, Philippe Noiret, Istvan Szabò, Aki Kaurismaki, Ken Loach, Alain Resnais, Theo Angelopoulos, Alan Parker, Jerzy Stuhr, Radu Mihaileanu, Emir Kusturica, Pedro Almodòvar, Roman Polanski, Andrzej Wajda e con gli attori John Cleese, Vincent Lindon, Malcom Mc Dowell, Michel Piccoli, gli italiani Sergio Castellitto e Matteo Garrone. Tra le premiate protagoniste come Isabelle Huppert, Valeria Bruni Tedeschi, Claudia Cardinale, Fanny Ardant, tre attrici molto popolari in Italia come Kasia Smutniak, Barbora Bobulova e Antonia Liskova, Martina Gedeck, Tilda Swinton e Juliette Binoche.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy