Hic sunt Leone

Pulse Films e Leone Film Group insieme per celebrare il regista Sergio: produrranno il documentario di Francesco Zippel
Hic sunt Leone

La Pulse Films ha recentemente annunciato l’intenzione di proiettarsi sul mercato italiano con la sua nuova affiliata Pulse Films Italia. Uno dei suoi primi progetti sarà un documentario, in coproduzione con Leone Film Group, su uno dei più famosi registi italiani nel mondo, Sergio Leone. Il documentario, ufficialmente autorizzato dalla famiglia Leone, sarà una visione a 360° del lavoro del regista e permetterà agli spettatori di ammirarlo, nelle versioni restaurate. Sergio Leone è universalmente considerato come uno dei registi più influenti nella storia del cinema, nonché il pioniere del genere cinematografico “Spaghetti Western”.

Tra le sue opere troviamo Per un pugno dollari, Per qualche dollaro in più e Il Buono il Brutto e il Cattivo, che i cinefili chiamano la Trilogia del Dollaro, nonché l’epico film di quattro ore C’era una Volta in America, la sua ultima opera.

Il documentario sarà scritto e diretto da Francesco Zippel (Fantastic Mr. Fellini – Intervista con Wes Anderson, un documentario di Sky Arte con Wes Anderson e Friedkin Uncut – Un Diavolo di Regista, presentato in anteprima al Festival del Cinema di Venezia dove ha vinto il Nastro d’Argento per il miglior documentario dell’anno) e includerà materiale di archivio esclusivo della Cineteca di Bologna. Il documentario è prodotto da Thomas Benski e Giorgio Testi di Pulse Films.

Sergio Leone è stato un regista con un talento unico nello scoprire attori che sarebbero diventate delle icone, come Clint Eastwood, e che è stato in grado di riplasmare l’immagine di alcune star di Hollywood come Henry Fonda e Rod Steiger, influenzando così i suoi colleghi (Martin Scorsese, Sam Peckinpah, Steven Spielberg e John Carpenter), oltre ad agire come una guida per i giovani registi che sono venuti dopo la sua scomparsa (Quentin Tarantino, Robert Rodriguez, Sam Mendes). L’elenco delle interviste, già confermate, comprende Clint Eastwood, Martin Scorsese, Quentin Tarantino ed Ennio Morricone.

“Sergio Leone è stato un mio personale eroe d’infanzia oltre che un vero maestro del cinema, e ha avuto un enorme impatto sul mio percorso nel mondo del cinema. Sono felicissimo di avere l’opportunità di portare la sua storia nel mondo e proporla a più generazioni di spettatori. Sono estremamente entusiasta di lavorare con Francesco, che ha già dimostrato la sua capacità di realizzare film belli e di forte impatto focalizzati sui registi, e riserva un posto molto speciale a Sergio Leone e alla sua influenza sulla storia del cinema.”, ha dichiarato Thomas Benski, AD di Pulse Films. “Siamo grati a Leone Film Group per averci concesso questo onore e speriamo che questa storia ispiri i registi di domani.”

“Questo progetto a cui lavoriamo da tempo con Francesco Zippel che lo dirigerà, ci appassiona e ci coinvolge profondamente per ovvie ragioni – afferma Raffaella Leone, CEO di Leone Film Group – Siamo quindi davvero entusiasti di annunciare di aver raggiunto un accordo di coproduzione con Pulse Films , con cui lavoreremo fianco a fianco per dar vita ad un documentario innovativo e di grande respiro come l’uomo e il cinema di cui racconterà la storia. Ringraziamo, una volta ancora, Gianluca Farinelli e la sua Cineteca di Bologna per il prezioso aiuto.”

Il film beneficerà di materiale esclusivo della Cineteca di Bologna, che ha recentemente organizzato sia a Parigi, presso la Cinemathéque Française, che a Roma, all’Ara Pacis, una mostra di grande successo dedicata a Sergio Leone. Gianluca Farinelli e il suo team hanno condotto un’accuratissima ricerca per recuperare materiali relativi di Sergio Leone che saranno disponibili per il film.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy