Globes, la Biennale si congratula

Venezia plaude alla vittoria di Laura Pausini e del Leone d'Oro Nomadland ai riconoscimenti dell'HFPA: leggi
Globes, la Biennale si congratula
Director/Writer Chloé Zhao and Frances McDormand on the set of NOMADLAND. Photo Courtesy of Searchlight Pictures. © 2020 20th Century Studios All Rights Reserved

La Biennale di Venezia si congratula con Laura Pausini, talento italiano che ha vinto stanotte a Los Angeles il Golden Globe per la miglior canzone originale de La vita davanti a sé di Edoardo Ponti, con Sophia Loren, e si congratula con Chloé Zhao e la produzione di Nomadland – film Leone d’oro alla 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2020 – per i due prestigiosi Golden Globe conquistati rispettivamente quale miglior regista (la prima volta per una donna dal 1984) e quale miglior film drammatico.

A partire dal Leone d’oro alla 77. Mostra dello scorso settembre, attribuito dalla Giuria internazionale presieduta da Cate Blanchett, Nomadland ha continuato a ottenere numerosi e importanti riconoscimenti internazionali, fra i quali il People Choice’s Award al Festival di Toronto, due Gotham Awards (miglior film e Audience Award) e tre Satellite Awards (miglior film, miglior regista e migliore attrice). Ai Golden Globe Nomadland aveva ottenuto le nomination anche per la migliore attrice (Frances McDormand) e la miglior sceneggiatura (Chloé Zhao).

Chloé Zhao è la quinta donna regista di un film Leone d’oro a Venezia dopo Margarethe Von Trotta per Anni di piombo (1981), Agnès Varda per Senza tetto né legge (1985), Mira Nair per Monsoon Wedding (2001), Sofia Coppola per Somewhere (2010).

Nomadland è il terzo lungometraggio della regista Chloé Zhao (Songs my Brothers Taught meThe Rider – Il sogno di un cowboy), prodotto e interpretato dall’attrice premio Oscar Frances McDormand, tratto dal libro Nomadland: un racconto d’inchiesta (2017) della giornalista Jessica Bruder. Searchlight Pictures ha acquisito i diritti internazionali del film.

Nomadland racconta la vicenda di Fern (McDormand), una donna che, dopo il collasso economico di una cittadina rurale nel Nevada, fa i bagagli e parte col suo van per provare la vita on-the-road fuori dalla società convenzionale, da moderna nomade. Il film include i veri nomadi Linda May, Swankie e Bob Wells, che fanno da mentori e compagni a Fern nel suo viaggio attraverso il vasto paesaggio dell’Ovest americano.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy