Dillinger (non) è morto

Al via da CG Entertainment il crowdfunding per editare in homevideo la versione restaurata del cult di Marco Ferreri
Dillinger (non) è morto

CG Entertainment chiama a raccolta tutti i fan per pubblicare per la prima volta in alta definizione Blu Ray il controverso capolavoro di Marco Ferreri Dillinger è morto nella versione restaurata in digitale da CSC-Cineteca Nazionale a partire dai negativi originali 35 mm messi a disposizione dell’avente diritto Movie7 Media, con la supervisione alla color correction di Luciano Tovoli e la supervisione al restauro del suono di Federico Savina.

COME FARE Per partecipare al crowdfunding START UP! basta collegarsi sul sito cgentertainment.it all’indirizzo www.cgentertainment.it/film-dvd/dillinger-e-morto/f21907/ e pre-acquistare una copia entro il 5 novembre; solo al raggiungimento di 300 pre-acquisti la versione restaurata di “Dillinger è morto” sarà pubblicata in una prestigiosa Edizione Speciale Limitata e Numerata così composta:

1. Blu-Ray del film nella versione restaurata in digitale da CSC-Cineteca Nazionale a partire dai negativi originali 35 mm messi a disposizione dell’avente diritto Movie7 Media, con la supervisione alla color correction di Luciano Tovoli e la supervisione al restauro del suono di Federico Savina. Questa versione è stata presentata in anteprima alla 12. Festa del cinema di Roma e al Bif&st 2018.

2. Interviste esclusive a cura di Nocturno

3. Booklet di approfondimento di 16 pagine contenente il saggio inedito di Elisa Baldini dal titolo Dillinger è morto: essere coerenti non vuol dire essere rivoluzionari – Il film di Ferreri come annichilimento della contestazione del ‘68

4. Nuovo Artwork

5. Numerazione della copia limitata (300 copie)

6. Il nome di tutti i partecipanti all’operazione all’interno della confezione

7. Packaging: Slipcase, Standard Box Clear 1 Tray

Questa edizione non sarà disponibile altrove.

IL FILM Glauco è un disegnatore industriale sulla quarantina che torna a casa in una calda serata estiva: è stanco e svogliato, e avrebbe voglia di un buon pasto rinvigorente. Invece trova la moglie a letto, lievemente indisposta, ed una cena oramai fredda sul tavolo. Decide di mettersi lui stesso a cucinare qualcosa di succulento, quando, cercando gli accessori, da un armadio salta fuori un pacchetto avvolto in vecchi giornali. Uno di questi è datato 23 luglio 1934 e riporta la notizia dell’uccisione del gangster americano Dillinger. Il pacchetto conserva un’altra sorpresa: una pistola a tamburo arrugginita, oggetto che attrae immediatamente l’attenzione di Glauco il quale inizia a smontarla, oliarla, verniciarla….

Regia: Marco Ferreri. Cast Michel Piccoli, Annie Girardot, Anita Pallenberg, Gino Lavagetto , Carole André, Carla Petrillo, Mario Jannilli, Adriano Aprà. Italia, 1968

START UP! è il servizio innovativo, che CG Entertainment ha creato per dare voce agli spettatori, mettendoli in contatto diretto con l’editore. Inaugurato due anni fa con la versione restaurata di Intolerance di D. W. Griffith attraverso START UP! gli utenti partecipano alle fasi decisionali di edizione ad esempio proponendo film inediti, o ancora proponendo versioni in alta definizione Blu-ray Disc di film disponibili ora solo in Dvd o ancora scegliendo le grafiche per le copertine etc. Lo staff di CG raccoglie tramite il sito e il gruppo Facebook STARTUP per le proposte e mette a disposizione le proprie competenze di editori, verificando la disponibilità dei diritti, ricercando i materiali necessari alla realizzazione del prodotto e analizzando i costi e la sostenibilità del progetto proposto dagli utenti. Fissato un obbiettivo di preacquisti minimi necessari per avviare il progetto, parte la campagna.

Tra i progetti editati grazie a START UP! ricordiamo: “Il sorpasso” di Dino Risi “La battaglia di Algeri” di Gillo Pontecorvo, “La farfalla sul mirino” di Suzuki Seijun, “Il pranzo di Babette” di Gabriel Axel, “Opera” di Dario Argento, “La chiesa” di Michele Soavi, “Vampires” di John Carpenter, “Timecop” di Peter Hyams, “Dredd – La legge sono io” di Danny Cannon, etc.

Gli spettatori possono dialogare e avanzare le loro proposte a CG scrivendo a infoweb@cgent.it o tramite il gruppo Facebook STARTUPper.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy