Botteghino virale

Gli anni più belli di Gabriele Muccino primo, sempre ottimo Parasite, ma a vincere è il Corona Virus: incassi - 29,91% sul 2019
Botteghino virale

Gli anni più belli di Gabriele Muccino ancora in vetta al box office. Ma è il Corona Virus a farla da padrone: sull’analogo weekend del 2019, si registra un calo di incassi del 29,91%.

Da oggi cinema chiusi in Lombardia, dove già ieri l’affluenza è stata bassissima, e Veneto, e molti film in uscita rimandati a data da destinarsi, tra cui Si vive una volta sola di Carlo Verdone, Volevi nascondermi di Giorgio Diritti e Arctic – Un’avventura glaciale.

Nella classifica Cinetel degli incassi del weekend 20 – 23 febbraio, Gli anni più belli realizza 1.196.756 euro per complessivi 4.822.786 euro, ma la media copia più alta (1.889 euro contro i 1.544 di Muccino) è della new entry Bad Boys for Life, con Will Smith, che ottiene 882.185 euro.

Altra new entry al terzo posto, Il richiamo della foresta con 680mila euro, conquistano la Top 10 all’esordio Cattive acque di Todd Haynes, settimo con 263mila euro, e La mia banda suona il pop di Fausto Brizzi, ottavo con appena 240mila euro.

Da segnalare l’ottimo andamento di Parasite, il quattro volte premio Oscar di Bong Joon-ho, che si piazza al quarto posto con la seconda media copia (1.721) e oltre cinque milioni (5.142.949 euro) di incasso totale.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy