Aaron Sorkin cala l’asso

Lo sceneggiatore di The Social Network e Steve Jobs debutterà alla regia con il Poker Drama Molly's Game, tratto dal memoir di Molly Bloom
Aaron Sorkin cala l’asso

Tra qualche giorno (il 21 gennaio) sarà finalmente nelle sale italiane il bellissimo Steve Jobs diretto da Danny Boyle e scritto da Aaron Sorkin (sceneggiatura candidata al Golden Globe, ai Bafta e ad altri innumerevoli riconoscimenti, in attesa delle nomination Oscar). Ebbene, proprio Aaron Sorkin – già autore di Moneyball, The Social Network e di molte serie di culto tra le quali West Wing e The Newsroom) farà prossimamente il suo debutto come regista: l’occasione è data dal progetto Molly’s Game – film che Sorkin avrebbe dovuto “solamente” scrivere – che porterà sullo schermo la vera storia di Molly Bloom (e il titolo del film è omonimo al libro del 2014 che raccoglie le sue memorie). Mark Gordon e Amy Pascal produrranno il film, già acquisito dalla Sony, mentre nei prossimi giorni dovrebbe iniziare il casting.
Nata in Colorado e omonima della moglie del protagonista dell’Ulisse di James Joyce, Molly Bloom cresce all’ombra del fratello campione di sci. Fallito l’obiettivo delle Olimpiadi, Molly si trasferisce a Los Angeles. Qui, in breve tempo, mette in piedi e gestisce per otto anni il più esclusivo giro di poker clandestino della città: giro che muoveva centinaia di milioni di dollari e che veniva frequentato anche da celebrità quali Leonardo Di Caprio, Ben Affleck e Tobey Maguire. Fino a quando l’FBI non scoprì ogni cosa…

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy