Il secondo giorno del Busto Arsizio Film Festival

Ammore e Malavita, Agadah, il libro Si dà il caso invece che io sia davvero uno scrittore di Oriana Fallaci e molto altro
8 Maggio 2018
Eventi, In evidenza
Il secondo giorno del Busto Arsizio Film Festival

Alle 9.00 presso il Teatro San Giovanni Bosco di Busto Arsizio (Via Bergamo, 12) per la sezione Made in Italy – Scuole proiezione del film Ammore e Malavita dei Manetti Bros (134’, Italia 2017). Presente in sala il cantautore napoletano Nelson.

 Alle 16.00 presso lo Spazio Festival (Piazza San Giovanni), all’interno della rassegna Effetto Cinema, verrà proiettato Le Scandalose di Gianfranco Giagni (57’ Italia, 2016). Il documentario svela le pieghe più nascoste di un’Italia devastata dagli orrori della Seconda Guerra Mondiale, narrando le confessioni di donne diventate assassine.

Alle 18.30 appuntamento al Salotto letterario – De Piante Editore (via Zappellini, 13), dove si discuterà del libro Si dà il caso invece che io sia davvero uno scrittore di Oriana Fallaci. Il volume raccoglie tre lettere inedite che la scrittrice ha indirizzato a Sergio Pautasso, all’epoca direttore letterario di Rizzoli.

Per un impegno inderogabile purtroppo Vittorio Feltri non potrà partecipare, ma l’evento propone un programma altrettanto interessante. Saranno infatti presenti i fondatori della casa editrice De Piante, Cristina Toffolo De Piante, Angelo Crespi e Luigi Mascheroni, oltre a Guido Andrea Pautasso (autore della postfazione) e all’attrice Erika Urban, che leggerà alcuni brani tratti dal libro.

Alle 19.00 Aperitivo con artista presso il B.Bar (Piazza Trento e Trieste 11, Busto Arsizio)

Per la sezione Made in Italy, alle ore 21.00 presso il Teatro Sociale Delia Cajelli di Busto  Arsizio (Piazza Plebiscito, 1), verrà proiettato il film Agadah di Alberto Rondalli (126’ Italia, 2017). Il film, ambientato nel settecento, racconta il viaggio di Alfonso Van Worden, ufficiale di re Carlo, attraverso l’altopiano delle Murge, infestato da spettri e demoni inquietanti. Il continuo intreccio tra realtà e finzione metterà a dura prova la lucidità di Alfonso. In sala, insieme al regista, l’attrice Caterina Murino.

Alle 21.15, al Teatro San Giovanni Bosco di Busto Arsizio (via Bergamo 12), incontro dal titolo Mariella Lotti, La Garbo di Busto Arsizio, con Paolo Umberto Ferrario, autore della monografia dedicata all’attrice, diva degli anni ’30 e ’40, e il giornalista Diego Pisati. Introduce Paolo Castelli.

A seguire verrà proiettato il film I mariti (Tempesta d’anime) di Camillo Mastrocinque (88’, Italia, 1941). La commedia, ambientata nella Napoli dell’Ottocento, narra del matrimonio per interessi tra una duchessa e un avvocato.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy