Uomini sul fondo

ITALIA - 1941
Un sottomarino italiano, durante una manovra, urta con una nave da carico e affonda. Il comandante e gli uomini dell'equipaggio si prodigano, in collegamento con le unità di superficie, per cercare di salvare l'imbarcazione. Ma l'incidente è piuttosto grave e la posizione che il sommergibile ha preso sul fondo subacqueo impedisce l'efficacia di ogni sforzo. Occorre che un marinaio, uscendo dallo scafo e affrontando una quasi certa morte, si sacrifichi per salvare gli altri. E ciò avviene, con quella cosciente e semplice generosità eroica che distingue gli uomini del mare d'Italia.

CAST

NOTE

- HA PRESO PARTE AL FILM L'EQUIPAGGIO DI UN SOMMERGIBILE ITALIANO DA CROCIERA COMANDATO DA NICOLA MORABITO.

- IL FILM E' STATO GIRATO SOTTO L'EGIDA DEL CENTRO CINEMATOGRAFICO DEL MINISTERO DELLA MARINA.

CRITICA

"[...] alcuni film, che narrano le luminose, quanto silenziose ed oscure gesta di questi meravigliosi uomini del mare, avevano raggiunto un notevole livello d'arte e non sono ancora dimenticati. L'attuale film, però, supera tutti i precedenti per evidenza drammatica, per equilibrio dei toni,per rigorosità tecnica. [...] Il film, con una sobrietà che rasenta la modestia, è definito un documentario, e lo è, ma è anche e soprattutto un autentico capolavoro. [...] La trama è di una semplicità lineare, ma il suo svolgimento è così altamente emotivo che la commozione afferra alla gola per l'evidenza con uno stile tacitamente sapiente. Il film esalta ed entusiasma per la sua severa e sfolgorante bellezza, posta in rilievo da una fotografia eccellente e costituisce anche una lezione - quale superba lezione! - per molti registi che nelle varie mecche del cinema non sanno, purtroppo, far altri che il cattivo tempo". (Luigi Greci, "Corriere Padano", 1° marzo 1941).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy