SEMINOLE

SEMINOLE

USA - 1953
Nominato sottotenente, il giovane Caldwell è destinato a Forte King. Qui rivede la graziosa Revere, una compagna di infanzia della quale è innamorato: ai loro giochi giovanili partecipava anche John, del quale Caldwell domanda notizie a Revere. Questa però non gli dice che John, figlio di un'indiana, s'è messo a capo degli indiani Seminoli, prendendo il nome di Osceola. Caldwell nutre sentimenti amichevoli verso gl'indiani; ma il suo comandante, il maggiore Degan, uomo ambizioso e presuntuoso, vorrebbe aver la gloria di sterminare i Seminoli. Informato da Revere dell'arrivo di Caldwell e dell'imminente attacco degli americani, Osceola prega la fanciulla di ottenergli un colloquio con l'amico Caldwell. Ma questi è partito con la spedizione, comandata da Degan, che finisce tragicamente. Quasi tutti sono uccisi: Degan, ferito, è salvato dai superstiti, mentre Caldwell, ferito anche lui, è salvato da Osceola. Degan, credendo che Caldwell abbia tradito, invita Osceola e Caldwell a Forte King, e avutili in mano, imprigiona Osceola e deferisce Caldwell alla corte marziale. Un altro capo indiano, credendo Osceola un traditore, penetra nella prigione e lo uccide. Caldwell, essendo sopraggiunto, è accusato di omicidio e condannato a morte. I Seminoli conquistano il forte per ricuperare la salma di Osceola: viene riconosciuta l'innocenza di Caldwell, che viene assolto e reintegrato nel grado.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy