LA SONNAMBULA

ITALIA - 1942
Vincenzo Bellini trascorre a Moltrasio la convalescenza di una grave malattia. In una villa accanto alla sua, vive la giovane contessina Ornella, creatura semplice e candida che fa subito innamorare di sé il romantico musicista. Ma Ornella è promessa ad un suo cugino e tra questi e Bellini avviene un diverbio che termina in un duello in cui il musicista rimane ferito. La fanciulla, la cui debole salute ha subito una grave scossa, è mandata a Torino presso dei parenti ed il caso la fa incontrare nuovamente con Bellini. Quando si lasciano i due si promettono a vicenda di accorrere al richiamo dell'altro. Una notte la contessina; affetta di sonnambulismo, uscita a vagare sulle rive del lago, cade in acqua ed è ripescata morente. Accorso al suo capezzale Bellini compone per lei una romanza; mentre egli suona, la fanciulla si addormenta per sempre. Da questo dramma della sua vita il musicista prese lo spunto per creare la "Sonnambula". Dopo pochi anni anch'egli si spegneva nei pressi di Parigi.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy