Inconscientes

ITALIA, SPAGNA, GERMANIA, PORTOGALLO - 2004
Inconscientes
Barcellona, 1913. Alma è una donna proiettata nel futuro e affascinata dalle idee moderne ed è sposata con Leon, un affermato psicoanalista. Durante l'estate suo marito è andato a visitare Vienna dove è entrato in contatto con le teorie rivoluzionarie sull'isteria e sulla sessualità di Sigmund Freud. Quando un pomeriggio Alma torna a casa, trova suo marito in lacrime. L'uomo le parla e le dice di voler scomparire dalla vita di lei e di chiunque lo conosca. Dopo aver dato spiegazioni senza senso logico, Leon scompare lasciando Alma sola e incinta. L'unica persona che le rimane a fianco è Salvador, il suo fratellastro, segretamente innamorato di lei da sempre. Anche lui è uno psicoanalista, ma sia come uomo che come scienziato, segue teorie più conservatrici di suo cognato. Alma e Salvador hanno un solo indizio a loro disposizione: tra le carte di Leon c'è un manoscritto sull'isteria e sulla sessualità femminile basato sull'esperienza di quattro pazienti. Un'attrice con manie di persecuzione; una donna che ha tentato di uccidere suo marito; un'altra con seri dubbi sulla propria identità sessuale e, infine, una straniera che ha scoperto un terribile segreto sul proprio passato. Per Alma e Salvador inizia una strabiliante avventura in cui dovranno dire addio a molti dei loro tabù.
  • Altri titoli:
    Unconscious
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.85)
  • Produzione: JAVIER LOPEZ BLANCO, DENISE BOOTH, PAULO BRANCO E AMEDEO PAGANI PER EMC ASSETS MANAGEMENT, MADRAGOA FILMES, TORNASOL FILMS S.A., MESSIDOR FILMS S.L.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy