Il marito latino

Count Your Blessings

USA - 1959
Durante la guerra Grace conosce il capitano francese Charles de Valhubert, che ha ricevuto dal fidanzato della ragazza l'incarico di portarle sue notizie. Tra i due, invece, scocca il colpo di fulmine e i due decidono di sposarsi. Charles, però, deve ripartire immediatamente per il fronte lasciando Grace in attesa di un figlio. La loro separazione dura 9 anni e, quando Charles finalmente torna a casa, sia Grace che il piccolo Sigismond devono imparare a conoscerlo. La famiglia si trasferisce a Parigi nel castello di proprietà della famiglia di Charles. Grace viene a sapere soltanto in quel momento che l'uomo che ha sposato è di nobile famiglia ed è anche un impenitente dongiovanni. Malgrado le rassicurazioni dello zio di Charles, il duca di St. Cloud, che le assicura che il nipote ama soltanto lei, Grace è profondamente gelosa e, dopo l'ennesima lite, decide di lasciare suo marito e fugge a Londra. Sigismond crede che se i suoi genitori divorzieranno lui potrà vivere tra Londra e Parigi e avrà un'esistenza fortunata, perciò cerca con ogni mezzo di impedire che Charles e Grace facciano pace. Abitando per un po' di tempo da solo con suo padre, però, impara a capirlo e a volergli bene e, rendendosi conto di quanto abbia ferito entrambi i genitori, scappa di casa. Appena apprende la notizia, Grace lascia Londra e si precipita a Parigi per cercare Sigismond. La famiglia è di nuovo unita.

CAST

CRITICA

"Il film svolge con discreta tecnica, ma con scarsa inventiva, una vicenda sentimentale, nella quale elementi spettacolari e notazioni di carattere psicologico si alternano, cercando di dare rilievo ad ambienti e personaggi. Il ritmo lento e discontinuo e il dialogo convenzionale appesantiscono il lavoro che rivela un bozzettismo di maniera, di facile effetto, ma di scarsa consistenza." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 46, 1959)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy