Il magico Natale di Rupert

ITALIA - 2003
Il magico Natale di Rupert
Per la vigilia di Natale, nonna Porfilia manda Rupert in soffitta a cercare la punta dell'albero di Natale. Rovistando tra le tante cianfrusaglie, Rupert trova uno scatolone pieno di invenzioni, di proprietà dell'ex inquilino. Tra queste c'è una strana lampada che emana segnali nello spazio....
  • Durata: 85'
  • Colore: B/N-C
  • Genere: ANIMAZIONE, FANTASY
  • Produzione: UNISTUDIO E ORIONE CINEMATOGRAFICA, TELE+, RAI CINEMA
  • Distribuzione: ISTITUTO LUCE (2004)
  • Data uscita 3 Dicembre 2004

NOTE

- COREOGRAFA: SABRINA RUBINO.

- DISEGNI ANIMATI E ILLUSTRAZIONI: GIORGIO LUSSO.

CRITICA

"Occhiali tridimensionali che animano fumetti, macchine del tempo e minuscoli, micidiali alieni... D'altronde, questo film si intitola 'Il magico Natale di Rupert', non 'Scene da un matrimonio'. (...) Regista di corti e di spot di Mtv, Moretti con questo film debutta nel lungometraggio. Certo, rispetto ai faraonici effetti speciali ai quali oramai siamo abituati, i trucchi adottati da Moretti sembrano fatti in casa. Ma restituiscono delle invidiabili atmosfere rétro a questo piccolo, coraggioso fantasy italiano." (Roberta Bottari, 'Il Messaggero',3 dicembre 2004)

"Fantascienza gentile, economica, tutta in interni e quindi curiosamente fuori moda rispetto al diktat dei kolossal americani. L'ha diretto con divertenti effettini speciali Flavio Moretti, regista di corti e spot per Mtv, ed è la storia di un teenager taglia forte, pazzo di merendine, posteggiato a Natale da genitori senza cuore presso la decisa nonna Porfiria. (...) 'Il magico Natale di Rupert' è un ritorno al futuro fatto in casa, un curioso fantasy artigianale, stile Tv per ragazzi, un po' 'Albero azzurro', ma che recupera le luci e l'estetica delle amazing stories ai confini della realtà dei fumetti americani anni '50. Piacevole operazione di fanta modernariato con accurata fattura, attori sintonizzati e una bellissima fotografia, ora ghiacciata in blu e ora calda in arancione, del compianto Pietro Sciortino." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 4 dicembre 2004)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy