Il Libro della vita

The Book of Life

USA - 2014
Le vicende di Manolo, un giovane combattuto sulla scelta di seguire il proprio cuore o soddisfare le aspettative della sua famiglia. Prima di decidere quale strada intraprendere, Manolo affronterà una incredibile avventura attraverso tre mondi fantastici, dove affronterà le sue più grandi paure.

CAST

NOTE

- VOCI DELLA VERSIONE ORIGINALE: CHRISTINA APPLEGATE (MARY BETH), ICE CUBE (CANDLE MAKER), KATE DEL CASTILLO (LA MUERTE), HECTOR ELIZONDO (CARLOS SANCHEZ), DIEGO LUNA (MANOLO), RON PERLMAN (XIBALBA), ZOË SALDANA (MARIA), CHANNING TATUM (JOAQUIN), ANA DE LA REGUERA (SKELETON CARMEN), DANNY TREJO (SKELETON LUIS), PLÁCIDO DOMINGO (SKELETON JORGE), CHEECH MARIN (PANCHO RODRIGUEZ), EUGENIO DERBEZ (CHATO), GABRIEL IGLESIAS (PEPE RODRIGUEZ), JORGE R. GUTIERREZ (SKELETON CARMELO), RICARDO 'EL MANDRIL' SANCHEZ (PABLO RODRIGUEZ), CARLOS ALAZRAQUI (GENERAL POSADA/DALI/CHUY), DAN NAVARRO (CHAKAL), ISHAN SHARMA (SANJAY), ANJELAH JOHNSON-REYES (ADELITA/NINA), SANDRA EQUIHUA (SCARDELITA), CALLAHAN CLARK (JANE), GUNNAR SIZEMORE (IGNACIO), ANGÉLICA MARÍA HARTMAN ORTIZ (SISTER ANA), KENNEDY "KK" PEIL (SASHA), BEN GLEIB (GOYA/DALI), ERIC BAUZA (FATHER DOMINGO), ARON WARNER (THOMAS), SANDRA ECHEVERRIA (CLAUDIA).

- CANDIDATO AL GOLDEN GLOBE 2015 COME MIGLIOR FILM D'ANIMAZIONE.

CRITICA

"Spiacerà al pubblico naturale dei cartoni (cioè gli under 10) che l'horror lo apprezzano a patto che sia quello soft delle storie Disney. Il giovane Gutierrez invece ambisce a un terrore sofisticato, ma gli manca l'inventiva di un Tim Burton. Anche se gli occhi riesce sempre ad appagarli, per via di un sostanzioso budget messogli a disposizione da Guillermo Del Toro. Ma perché Guillermo la storia non se l'è girata lui, e in formato «live»?" (Giorgio Carbone, 'Libero', 28 maggio 2015)

"Regista di trasposizioni di fumetti («Blade II», «Hellboy», «Hellboy 2: The Golden Army»), di film dell'orrore («Cronos», «Mimic», «La spina del diavolo», «Il labirinto del fauno ») e di fantascienza («Pacific Rim»), il messicano Guillermo Del Toro è il produttore di «Il libro della vita», lungometraggio d'animazione in computer grafica del connazionale Jorge R. Gutierrez (Città del Messico,1975), il quale, in una briosa, pirotecnica messinscena, vi racconta una sofferta coinvolgente storia d'amore, una fiabesca avventura segnata da temi, credenze e riti del mondo precolombiano come la celebrazione festosa del «Dia de los Muertos», tra mascherate, banchetti, musica e danze. Una storia d'amore che supera ogni barriera (...). Fra richiami letterari e cinematografici, Jorge R. Gutierrez tesse un invito a perpetuare la memoria dei propri cari, suggerisce di battersi per essere se stessi e costruire il proprio destino. Nel suo inno alla vita e all'amore, adottato uno stile grafico originale e scelto un commento musicale accuratamente composito (definisce i toni della vicenda e comunica lo stato d'animo dei personaggi), egli si affida a una scenografia affascinante e barocca: un tripudio di colori e di luci (il villaggio, la terra dei Ricordati), che contrasta col lugubre grigiore delle plaghe dei Dimenticati." (Achille Frezzato, 'L'Eco di Bergamo', 2 giugno 2015)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy