Il domestico

ITALIA - 1974
Il domestico
Soldato semplice durante la Seconda Guerra Mondiale, Rosario Cavadoni, detto Sasà, viene strappato alla mensa, dove fa il cameriere, e destinato a diventare l'attendente di Badoglio. Sono i giorni successivi all'armistizio e il maresciallo lascia Roma precipitosamente. Spedito in Germania, Sasà passa al servizio di un alto ufficiale tedesco poi, all'arrivo degli Alleati, di un comandante americano. Alla fine della guerra, torna in Italia e si impiega come domestico in casa di un produttore cinematografico che gli affida con risultati penosi, il ruolo di protagonista in una storia di mondine. Successivamente Sasà lavora per la famiglia di un nobile romano e poi per una coppia di coniugi dalle "tendenze particolari". Infine e la volta di un petroliere - l'ingegner Perigatti - la cui moglie, un'ex prostituta è una vecchia conoscenza di Sasà. Il destino però non sembra essergli nuovamente amico e il povero Sasà si ritrova, malgrado la sua innocenza, in prigione dove, ligio al suo dovere, si ritroverà ancora una volta domestico...
  • Durata: 105'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: MEDUSA
  • Distribuzione: MEDUSA DISTRIBUZIONE
  • Vietato 14

CRITICA

"(...) Il regista Luigi Filippo D'Amico ha dato al racconto il taglio della commedia leggera. Il filmetto è garbato e spiritoso, non si preoccupa di approfondire troppo il rapportotra servitori e padroni, ma riesce a centrare l'obiettivo della storiella agile e a tratti atenticamente godibile." (M. Cipolla, 'Il Lunedì', 4 novembre 1974)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy