Dio ha bisogno degli uomini

Dieu a besoin des hommes

FRANCIA - 1950
Dio ha bisogno degli uomini
Nella selvaggia isoletta di Seil, battuta dalle tempeste dell'Atlantico, vive un gruppo di pescatori bretoni. Sono esseri primitivi, fieri, appassionati e profondamente religiosi, sebbene il loro intenso bisogno di spiritualità si esprima in modi non convenzionali: sentono il bisogno dei riti, ma poco si curano della legge morale. La loro ostinazione nel peccato, i loro atti di banditismo verso i naufraghi dalle cui sventure traggono vantaggio, inducono il loro buon curato ad abbandonare l'isola. Non potendo assolutamente fare a meno delle pratiche religiose, gli isolani obbligano il sacrestano Tommaso, un pescatore analfabeta buono ed onesto, a compiere gli uffici del sacerdote. Tommaso, pur sapendo che ciò costituisce una profanazione cerca di venir incontro, entro certi limiti, ai desideri dei paesani, per i quali sente profonda comprensione. Fortunatamente però, un giorno, mentre è sul punto di compiere un orrendo sacrilegio celebrando la messa, giunge il nuovo curato. Tommaso si sottomette immediatamente al sacerdote, del quale invoca il perdono, ma la popolazione si ribella...
  • Durata: 100'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.37)
  • Tratto da: romanzo "Le recteur de Île de Sein" di Henry Queffelec
  • Produzione: TRANSCONTINENTAL FILM
  • Distribuzione: LUX

NOTE

- ADATTAMENTI E DIALOGHI: JEAN AURENCHE, PIERRE BOST.

- PREMIO INTERNAZIONALE - PREMIO OCIC ALLA XI MOSTRA INTERNAZIONALE D'ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA (1950).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy