Billy il bugiardo

Billy Liar

GRAN BRETAGNA - 1963
Billy il bugiardo
Billy Fisher, un modesto impiegato di provincia, ama rifugiarsi in un suo mondo fantastico nel quale, immaginando d'esser di volta in volta un celebre personaggio, vive straordinarie avventure. In casa i suoi parenti lo considerano uno sfaccendato, in ufficio è altrettanto malvisto dai suoi superiori, che finiranno col licenziarlo. Ben due ragazze credono di essere ufficialmente fidanzate con lui. In realtà Billy ne ama una terza: Liz, la sola che mostri di comprenderlo e che, fidando nel suo talento, gli propone di recarsi con lei a Londra per tentare la fortuna. Billy accetta, ma al momento di partire il coraggio lo abbandona. L'idea di affrontare la realtà concreta lo spaventa: preferisce tornare alla sua squallida vita quotidiana ed al suo illusorio mondo di fantasia.
  • Durata: 97'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: CINEMASCOPE
  • Tratto da: romanzo di Keith Waterhouse; testo teatrale di Willis Hall e Keith Waterhouse
  • Produzione: JOSEPH JANNI PER VIC FILMS/WATERHALL PRODUCTIONS
  • Distribuzione: GLOBE FILMS INT

NOTE

- PRESENTATO IN CONCORSO ALLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA NEL 1963.

- LA CASA DI BILLY SI TROVA AL NUMERO 37 DI HINCHCLIFFE AVENUE A BAILDON NEL WEST YORKSHIRE, IN INGHILTERRA.

CRITICA

"L'originale racconto è condotto con grande abilità e si avvale di gustose trovate e di un dialogo ricco di humor. Nel finale l'autore abbandona il tono umoristico e riesce a portare la vicenda senza provocare squilibri di tono, in un clima di dolorosa umanità. Efficace l'interpretazione". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 55, 1964)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy