Antonino Iuorio

Noto anche come: Antonio Iuorio, Antonio Jurio, Antonino Juorio

NAPOLI (Italia)
 

BIOGRAFIA

Antonino Iuorio
Attore. Nato nel 1963. Debutta nel mondo dello spettacolo con il gruppo sperimentale del teatro di strada di Chille De La Balanza a metà degli anni '80. In seguito va in scena con la compagnia sperimentale Fuori Campo - da lui fondata, con cui ha portato in scena una serie di testi che ha anche scritto e diretto fra cui "Accelerazione" (1985), "Alexis" (1986), "Galena Blanca" (1987) - con la compagnia Spazio Libero e sotto la direzione di registi come Ronconi, Martone e Malosti. Nel 1992 gli viene assegnato il Premio UBU per "La trasfigurazione di Benno il ciccione". Anche la carriera cinematografica inizia a metà degli anni '80 con la partecipazione a "Ginger e Fred" di Federico Fellini. Da allora è apparso in oltre venti film e ha collaborato con registi come Dario Argento ("Opera", 1987), Marco Risi ("Soldati 365 giorni all'alba", 1987, e "Nel continente nero", 1992), Damiano Damiani ("L'angelo con la pistola", 1992), Mario Martone ("Morte di un matematico napoletano", 1992), Daniele Lucchetti ("Arriva la bufera", 1993), Giovanni Veronesi ("Per amore solo per amore", 1993), Bigas Luna ("Bambola", 1996) e Antonio Capuano ("Polvere di Napoli", 1998, e "Luna Rossa", 2001). Nel 1995 ha ricevuto la Targa d'argento Saint Vincent come attore rivelazione per "Il verificatore" di Stefano Incerti e "Ivo il Tardivo" di Alessandro Benvenuti. Ha anche partecipato a numerose produzioni televisive per Rai e Mediaset tra cui "La Ciociara" di Dino Risi (1989), "Crociati" (2000) e "Distretto di polizia" (2002).

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy