Cinema in Atto – Terza Stagione Ventiduesima Puntata

19 Giugno 2020

Cinema in Atto è una rubrica di cinema settimanale dinamica, che parla e allo stesso tempo dà voce al pubblico e a chi fa parte della grande famiglia dei mille mestieri legati al cinema.

Scriveteci cinemainatto@entespettacolo.org

Fondazione Ente dello Spettacolo e Rivista del Cinematografo

presentano

 

Un programma di Giacomo d’Alelio
Musica originale di Daniel Torres
Una produzione Fondazione Ente dello Spettacolo

In questa puntata:

100 ANNI ALBERTO SORDI

Nell’anno delle grandi commemorazioni dedicate all’indimenticabile artista Alberto Sordi a 100 anni dalla sua nascita, in attesa dell’inaugurazione della mostra nella sua Villa a Roma a settembre, ascoltiamo le voci dei protagonisti della conferenza stampa al Campidoglio che l’ha annunciata, tra di esse quella di Edoardo Pesce, Christian De Sica, Massimo Ghini, Carlo Verdone.

CASA DI…

BIOGRAFILM FESTIVAL 2020

Si è svolto a Bologna, tra web e – finalmente con la riapertura del 15 giungo – sala cinematografica, il Biografilm Festival, il Festival cinematografico internazionale interamente dedicato alle biografie e ai racconti di vita che è capace di regalarci quella forma d’arte che è il documentario.

Ideato da Andrea Romeo, ha visto il passaggio di consegne tra di lui e la finlandese Leena Pasanen  alla direzione artistica del Festival.

Proprio di Leena Pasanen ascoltiamo i saluti di inizio e di fine festival, in un’edizione ricca come sempre di spunti importanti sulla nostra vita e sulla nostra storia. 

La direttrice tra l’altro ha dichiarato: “La felicità nel tornare al cinema e incontrarci di persona è grande, ma sono entusiasta della partecipazione virtuale al festival la scelta di spostarci online è stata premiata dal pubblico che ha seguito il nostro programma attivamente, mostrandosi appassionato anche sui social. Per il prossimo anno, lavoreremo in modo da continuare a garantire la possibilità di partecipare al festival a chi non potrà venire a Bologna. Anche l’evento dedicato ai professionisti del cinema, Bio to B, è stato stupefacente quanto ad adesioni, con più di 160 persone accreditate che da casa propria, da tutto il mondo, hanno potuto connettersi tra loro”.

Oltre a lei, in questa puntata le voci di alcuni dei suoi tanti protagonisti:

Duccio Fabbri, regista di Sqizo

La storia di Louis Wolfson, scrittore del Bronx, che ha lottato per tutta la vita contro le definizioni correnti di malattia mentale, fortuna e linguaggio. Diagnosticato schizofrenico in adolescenza, ha ripudiato la lingua madre in favore di un idioma del tutto personale. Autore cult nella Parigi degli anni Settanta, negli Stati Uniti è rimasto un perfetto sconosciuto, giocatore d’azzardo incallito, homeless, outsider assoluto. In età matura si è trasferito a Porto Rico, dove la sua fortuna è cambiata di colpo e dove l’autore del film lo ha rintracciato: a 89 anni vive ancora solo e sospeso tra due mondi, quello del silenzio e quello della parola. Sqizo è il documentario con cui Duccio Fabbri offre a Louis Wolfson un momento di visibilità mai cercata, un dialogo che parla di linguaggio, arte e scelte di vita.

Filippo Vendemmiati, regista de Gli anni che cantano 

La storia de Il Canzoniere delle Lame, gruppo bolognese di musica politica e impegno sociale viene ripercorsa in un tour scanzonato e nostalgico. Dall’epoca hippies e post ’68 di Parigi fino a Bologna dove, in partenza verso una destinazione ignota, si ascoltano i primi dialoghi tra i giovani musicisti Jack (Le Altre di B), Albi (Lo Stato Sociale), Janna Carioli e gli altri ex componenti del Canzoniere delle Lame. Il racconto ci trasporta in piazza Nettuno a Bologna, poi al Palasport, in un teatro cittadino, lungo le strade di campagna e le Feste dell’Unità dell’Emilia-Romagna. Fino alla stazione di servizio del Cantagallo di Sasso Marconi (Bologna) dove, nel 1971, l’onorevole Almirante venne contestato dai lavoratori. Su questo episodio il Canzoniere scrisse una canzone che divenne famosa.

Sophia Luvarà, regista di Parola d’onore

Nel tribunale per i Minorenni di Reggio Calabria un giudice coraggioso lotta contro la ‘Ndrangheta allontanando dall’ambiente mafioso ragazzi adolescenti coinvolti in attività criminali. La regista Sophia Luvarà – nata in Calabria, regione che ha deciso di abbandonare a 18 anni in cerca di un futuro migliore – torna, ottenendo un accesso esclusivo e incondizionato al lavoro svolto dal giudice Di Bella e alla vita dei ragazzi durante il loro percorso rieducativo. Attraverso i loro racconti scopriamo cosa significa essere intrappolati nei pericolosi meccanismi della criminalità organizzata.

Francesco Costabile e Federico Savonitto, registi di In un futuro aprile, che ha ricevuto una menzione speciale al Biografilm Festival.

Durante gli anni ’40 il giovane Pier Paolo Pasolini vive a Casarsa, in Friuli, nel paese di sua madre. La storia di quel periodo viene raccontata da Nico Naldini, poeta e cugino di Pasolini. La vita di Pier Paolo scorre attraverso la voce di Nico, svelando due percorsi di vita inevitabilmente connessi. Entrambi, in quegli anni, assorbono la violenza estetica ed erotica di un mondo sconosciuto, che si svela nella sua cruda realtà: un universo che influenzerà tutta la successiva opera pasoliniana. Francesco Costabile e Federico Savonitto raccontano un inedito Pier Paolo Pasolini tra memoria, territorio e ciclicità del tempo.

Pierfrancesco Li Donni, regista de La nostra strada, vincitore come Miglior Film al Biografilm Festival nel Concorso Biografilm Italia.

Il nuovo film di Li Donni parla di abbandono scolastico e d’adolescenza. 

Queste le motivazioni del premio:
“Con un linguaggio filmico attento e privo di giudizi, Pierfrancesco Li Donni crea un rapporto intimo e tenero con i suoi giovani protagonisti, attraverso i quali ci racconta la realtà raramente indagata e fortemente attuale dell’abbandono scolastico.”

IL FOCUS DELLA SETTIMANA

Il nostro Federico Pontiggia (giornalista e critico cinematografico) ci parla proprio della riapertura delle sale, avvenuta il 15 giugno, e dei suoi scenari di futuro possibile…

I FILM IN SALA E DINTORNI

CAMBIO TUTTO
di Guido Chiesa con Valentina Lodovini, Libero De Rienzo, con la partecipazione di Neri Marcorè

Dal 18 giugno su Amazon Prime Video

IL REGNO di Francesco Fanuele con Stefano Fresi, Max Tortora
Il film sarà disponibile dal 26 giugno sulle principali piattaforme streaming tra cui:  

ITUNEs, Google Play, Chily, Sky prima fila, Rakuten, CGHV, Huawei, Infinity, TIMVISION e #iorestoinSALA.

Buona visione!
Alla prossima puntata!

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy