Last Christmas

Dalla hit immortale di George Michael alla rom-com diretta da Paul Feig. Con Emilia Clarke, per un Natale dal sapore agrodolce

11 Dicembre 2019
2,5/5
Last Christmas

“Last Christmas, I gave you my heart. But the very next day, You gave it away” (Lo scorso Natale io ti diedi il mio cuore, ma il giorno successivo tu lo hai dato via): è una strofa di una delle più famose canzoni natalizie.

Ed è anche, in questo caso, presa alla lettera, un po’ la storia di Last Christmas. Protagonista è Emilia Clarke (Il Trono di Spade), una ragazza sbandata che non ha alcuna intenzione di diventare adulta tra un flirt dopo l’altro, un lavoretto come commessa vestita da elfo in un negozio di articoli per il Natale e i battibecchi con la madre (Emma Thomspon). L’incontro con un ragazzo amorevole (Henri Golding) cambierà il suo approccio alla vita.

Questo film, diretto da Paul Feig (Un piccolo favore, Le amiche della sposa) e scritto dall’attrice premio Oscar Emma Thompson insieme a Bryony Kimmings, sarebbe la classica commedia romantica stile natalizio, se non fosse per la trovata finale che rivolta completamente la chiave di lettura della storia.

Non si può dire molto (per non fare spoiler appunto), ma nel complesso Last Christmas, ispirato al celebre brano di George Michael degli Wham! riprodotto ogni anno in ogni negozio, stazione, radio, e ora anche al cinema, riesce a entrare in perfetta sintonia con lo spirito natalizio, ormai alle porte, e a farti rivivere quel sapore agrodolce tipico della canzone in questione, vera e propria protagonista insieme alla Clarke.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy