Will Smith, film-denuncia contro l’NFL

La star nel dramma scritto e diretto da Peter Landesman: occhi puntati sui danni neuronali in cui incorrono i giocatori di football americano
4 Giugno 2014
Will Smith, film-denuncia contro l’NFL

Hollywood punta i riflettori sugli scandali che di recente hanno travolto il football americano. Se ne sentono di ogni specie: dal nepotismo agli abusi sessuali, senza dimenticare i gravi danni neuronali di cui soffrono molti atleti, spesso vittime in campo di violenti scontri fisici. Proprio quest’ultimi sono stati denunciati da Jeanne Marie Laskas in un articolo apparso qualche tempo fa su GQ (Game Brain) e alla base di un progetto cinematografico – ancora senza titolo – che sarà prodotto tra gli altri da Ridley Scott.
La notizia è che il protagonista del film dovrebbe essere Will Smith, al quale è stato offerto il ruolo del neuropatologo che per primo denunciò i casi di concussione cerebrale e trauma cranici associati al football. Sceneggiatura e regia affidata a Peter Landesman (Parkland ).
La storia viene descritta “à la” Insider, focalizzata sull’altissimo prezzo che i giocatori devono pagare in nome del buiness sportivo.
Tra i progetti coevi sugli scandali nell’NFL citiamo anche quello basato sul libro League Of Denial: The NFL, Concussions And The Battle For Truth e l’indie drama Game Time Decision con Isaiah Washington tra i protagonisti.
Presto rivedremo Will Smith al fianco di Margot Robbie in Focus di Glenn Ficarra e John Requa, che sarà nelle sale americane a febbraio 2015.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy