Weekend al cinema

Esce La caduta sugli ultimi giorni di Hitler. In sala anche Gioco di donna, Mysterious Skin e Tropical Malady
29 Aprile 2005
Weekend al cinema

LA CADUTA 
genere: storico
di Oliver Hirschbiegel
con Bruno Ganz
distrib. 01 Distribution 

Berlino, aprile 1945. Gli ultimi giorni della vita di Adolf Hitler raccontati da Traudl Junge, la segretaria che gli fu accanto nel bunker sotto la Cancelleria, dove il dittatore si era rifugiato insieme agli altri capi del regime nazista mentre l’esercito russo si accingeva a conquistare la città di Berlino. Candidato all’Oscar come miglior film straniero.

GIOCO DI DONNA
genere: drammatico
di John Duigan
con Charlize Theron, Penélope Cruz
distrib. Moviemax

Sullo sfondo dell’ascesa in Europa del nazi-fascismo, lo scoppio della II Guerra Mondiale e il D-Day, si sviluppa la sofferta storia d’amore tra l’idealista irlandese Guy Malyon e la bella Gilda Bessé, una fotografa franco-americana pronta a vivere ogni tipo di esperienza. Ruolo fondamentale nella vita dei due sarà l’infermiera Mia. 


MYSTERIOUS SKIN
 
genere: drammatico
di Gregg Araki
con Brady Corbet, Joseph Gordon-Levitt
distrib. Metacinema 

Brian, a otto anni, si risveglia dietro il recinto di casa col naso che sanguina, ma non ricorda come sia successo. Da quel momento la sua vita cambia, comincia ad aver paura del buio, a fare la pipì a letto e ad avere terribili incubi. Anni dopo, all’età di diciotto anni, Brian e’ convinto di essere stato vittima degli alieni. Anche Neil ricorda un episodio simile della sua infanzia. Per un caso del destino, i due s’incontrano a New York.


TROPICAL MALADY
genere: drammatico
di Apichatpong Weerasethakul
con Sakda Kaewbuadee, Banlop Lomnoi
distrib. Istituto Luce

Il soldato Keng e il contadino Tong hanno una vita semplice e felice. Il tempo scorre tra pomeriggi piacevoli, allegre passeggiate e sortite notturne in città. La loro tranquillità è spezzata dalla scomparsa di Tong e dalla presenza nel paese di un animale selvaggio. Keng, armandosi di coraggio si inoltra da solo nel cuore della giungla in cerca dell’amico. Premio speciale della giuria al festival di Cannes. 

SAIMIR 
genere: drammatico
di Francesco Munzi
con Mishel Manoku, Xhevdet Feri
distrib. Istituto Luce 

Saimir, un sedicenne albanese emigrato in Italia vive in un sobborgo del litorale laziale dove suo padre gestisce un piccolo traffico di immigrati clandestini. Tenta di salvare una minorenne coinvolta in un affare di prostituzione, ma attira su di sé le ire dei complici del papa. Inutile ogni tentativo di salvare il ragazzo: Saimir viene sottoposto a una punizione esemplare. 


CELLULAR
genere: thriller
di David R. Ellis
con Caroline Aaron, Kim Basinger
distrib. Eagle Pictures 

Ryan è un ragazzo allegro e spensierato, ma la sua vita raggiunge una drammatica svolta quando al suo cellulare arriva la telefonata di una donna disperata: Jessica Martin, una tranquilla insegnante di liceo rapita da cinque sconosciuti che l’hanno portata in un misterioso nascondiglio. Per il ragazzo inizia  una disperata lotta contro il tempo. 


L’UOMO PERFETTO 
genere: commedia
di Luca Lucini
con Riccardo Scamarcio, Gabriella Pession, Francesca Inaudi
distrib. Warner Bros.

La pubblicitaria Lucia non accetta che Maria, la sua migliore amica, stia organizzando il matrimonio con Paolo, l’uomo da lei amato in segreto sin dai tempi di scuola. Ingaggia Antonio, un attore squattrinato, e lo addestra per farne l’uomo ideale di Maria. 

THE WEDDING DATE 
genere: commedia
di Clare Kilner
con Debra Messing
distrib. Medusa 

Kat Ellis deve lasciare New York e raggiungere la sua famiglia a Londra per partecipare al matrimonio di sua sorella. L’occasione sarebbe delle più liete se non fosse che uno dei testimoni di nozze è il suo ex fidanzato. Decide allora di assumere Nick, bello e carismatico accompagnatore di professione, e di presentarlo come suo nuovo compagno. 

IL VOLO DELLA FENICE 
genere: avventura
di John Moore
con Scott Michael Campbell, Denis Quaid
distrib. 20th Century Fox 

A causa di una tempesta di sabbia, un cargo C-119 con a bordo operai e impiegati di una compagnia petrolifera precipita nel deserto del Gobi. Il capitano Towns, pilota dell’aereo, e gli altri sopravvissuti al disastro si rendono presto conto che la loro unica via di salvezza è quella di cercare di costruire un altro aereo con i rottami di quello distrutto nell’incidente. Remake dell’omonimo film diretto da Robert Aldrich nel 1965.

XXX – STATE OF THE UNION 
genere: thriller
di Lee Tamahori
con Samuel L. Jackson, Willem Dafoe, Ice Cube
distrib. Columbia 

Augustus Gibbons, agente della National Security Agency, e Darius Stone, ex soldato decorato, sono incaricati di smascherare alcuni esponenti politici americani che hanno deciso di effettuare un golpe e di uccidere il presidente degli Stati Uniti. Sequel del film con Vin Diesel. 

E RIDENDO L’UCCISE  
genere: drammatico
di Florestano Vancini
con Manlio Dovì, Sabrina Colle
distrib. Istituto Luce 

La Corte Estense è in subbuglio per la morte di Ercole I. I suoi quattro figli – Alfonso, Ippolito, Giulio e Ferrante – sfoderano gelosie e rancori sopiti. Ippolito rifiutato dalla bella Angiola che gli preferisce Giulio, ordina di sfigurare il fratello, complice a sua volta di Ferrante, smascherato nel tentativo di uccidere Alfonso. I colpevoli sono condannati a morte con esecuzione sulla pubblica piazza ma, in quanto fratelli, vengono graziati all’ultimo momento e destinati al carcere a vita. Sullo sfondo il giullare Moschino si trova coinvolto nelle vicende di corte. 

VIENI VIA CON ME 
genere: commedia
di Carlo Ventura
con Mariangela Melato, Enrico Lucci
distrib. Medusa 

In una piccola cittadina americana, abitata per lo più da figli di emigrati italiani, Maria, vive con il suo ultimogenito Santino. La donna fa di tutto per evitare che il suo ragazzo si perda imboccando la cattiva strada, per questo ogni volta che Santino cerca di mettere a segno un colpo, Maria riesce a mandargli all’aria i piani. Finché un giorno l’amorevole mamma non decide che è giunto il momento di impartire una lezione fondamentale al figlio.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy