Weekend al cinema

Jennifer Connelly arriva in sala con il thriller Dark Water. Escono anche Four Brothers e Soy Cuba
7 Ottobre 2005
Weekend al cinema
Jennifer Connelly in Dark Water

DARK WATER
genere: thriller
di Walter Salles
con Jennifer Connelly, Abel Gade
distrib. Buena Vista

Il matrimonio di Dahlia Williams è ormai finito e lei, dopo il divorzio, ha deciso di lasciarsi tutto alle spalle e di dedicarsi unicamente alla figlia Ceci. Tuttavia qualcosa o qualcuno sembra essere determinato a farla andare fuori di testa: la sua casa sembra vivere di vita propria, strani rumori e misteriose infiltrazioni di acqua scura iniziano ad apparire ovunque.

FOUR BROTHERS
genere: azione
di John Singleton
con Mark Wahlberg, Tyrese Gibson
distrib. Uip 

Bobby, Angel, Jeremiah e Jack sono stati adottati dalla stessa donna, Evelyn Mercer, ma, una volta cresciuti, ognuno di loro si è costruito un’esistenza radicalmente diversa. Bobby è rimasto una testa calda, Angel è diventato un playboy, Jeremiah ha preferito costruirsi un futuro e una famiglia e Jack ha coltivato la sua passione per l’hard rock. Quando Evelyn viene uccisa durante una rapina in una drogheria, i quattro riscoprono il vincolo che li unisce e decidono di trovare insieme il colpevole ed attuare la loro vendetta.

THE EXORCISM OF EMILY ROSE
genere: horror
di Scott Derrickson
con Laura Linney, Tom Wilkinson, Jennifer Carpenter
distrib. Sony  

Erin Bruner, un’avvocatessa, viene assunta per difendere padre Moore, il sacerdote accusato dell’omicidio di Emily Rose, una studentessa diciannovenne che, considerata posseduta dal demonio, è morta, secondo la deposizione del prelato, a causa di un esorcismo fallito.

QUEL MOSTRO DI SUOCERA
genere: commedia
di Robert Luketic
con Jennifer Lopez, Jane Fonda
distrib. Eagle Pictures

Charlotte “Charlie” Cantilini ha finalmente trovato l’uomo giusto, Kevin Fields. Purtroppo a rovinare i suoi sogni d’oro interviene la madre di lui, Viola, ex conduttrice Tv che è appena stata licenziata e che non trova niente di meglio che passare il tempo a torturare colei che ha deciso di portarle via il suo adorato figliolo. Ma quello che Viola non sa è che ha trovato in Charlie una rivale di tutto rispetto.

SOY CUBA IL MAMMUTH SIBERIANO
genere: documentaristico
di Vincente Ferraz 
distrib. Fandango

Attraverso interviste agli attori e ai membri della troupe e della produzione, il documentario ripercorre le fasi della realizzazione del film Soy Cuba, realizzato nel 1964 da Mikhail Kalatozov come film di propaganda ferocemente anti-americano atto a denunciare il capitalismo e le sue conseguenze disastrose sull’isola caraibica. Messo al bando dalle autorità cubane e sovietiche, il film è stato riscoperto da Scorsese e da Coppola negli anni ’90 e acclamato per le sue qualità cinematografiche che testimoniano il lavoro dell’avanguardia sovietica. 

L’AMORE NON BASTA MAI
genere: commedia
di Maria Blom
con Sofia Helin, Kajsa Ernst
distrib. Teodora

Mia ha 30 anni, è una donna in carriera, single, e vive a Stoccolma dall’età di 15 anni. In occasione del 70mo compleanno di suo padre, Mia ritorna a Dalecarlia, la cittadina di provincia dove è nata e cresciuta e dove risiede tuttora la sua famiglia. Giunta a casa, Mia riceve una calorosa accoglienza, ma col passare dei giorni gli antichi conflitti tornano a galla portando scompiglio e dissapori, soprattutto con le due sorelle Eva e Gunilla.  

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy