Weekend al cinema

In sala Munich, il nuovo e atteso film di Steven Spielberg. Esce anche Senza destino e Dick & Jane
27 Gennaio 2006
Weekend al cinema

MUNICH
genere: drammatico
di Steven Spielberg con Eric Bana, Daniel Craig, Geoffrey Rush
distrib. Uip

Agosto 1972. Durante la seconda settimana dei Giochi Olimpici di Monaco, il commando terroristico  palestinese “Settembre Nero” compie un blitz nel villaggio olimpico e uccide alcuni componenti della squadra israeliana. Per vendicare la morte dei loro connazionali, il Mossad, il servizio segreto israeliano, mette in atto l’Operazione Ira di Dio, un piano segretissimo che prevede l’eliminazione di tutti i responsabili del massacro. L’incarico viene assegnato al giovane Avner, un ufficiale del Mossad, e a quattro reclute specializzate: Steve, un esuberante autista sudafricano bianco; Hans, un ebreo tedesco specialista nella falsificazione di documenti; Robert, un belga esperto nella fabbricazione di esplosivi; e Carl, un uomo silenzioso e metodico che ha l’incarico di cancellare ogni traccia delle azioni punitive… Ispirato al libro Vengeans di George Jonas.

SENZA DESTINO – FATELESS
genere: drammatico
di Lajos Koltai con Marcell Nagy, Bèla Dora
distrib. Medusa

Racconto doloroso e dettagliato dell’esistenza in un campo di concentramento attraverso lo sguardo di Gyuri, un giovane ebreo ungherese. Viene rastrellato sull’autobus che lo sta portando a scuola e, dopo un periodo passato ad Auschwitz, viene trasferito a Buchenwald. Qui viene perseguitato da un kapò ungherese e inizia la sua routine di fatica, dolore, sottomissione e degrado: perde i lunghi riccioli neri, dimagrisce progressivamente, spala sassi, trasporta sacchi pesantissimi, si lava di rado, contrae la scabbia, gli va in cancrena un ginocchio, è costretto a dormire vicino ai moribondi e a passare intere giornate in piedi, al freddo o sotto la pioggia… Presentato al festival di Berlino nel 2005. Opera prima del celebre direttore della fotografia.

VOLEVO SOLO VIVERE
genere: documentario
di Mimmo Calopresti
distrib. 01 Distribution

Nove cittadini italiani scampati alla deportazione parlano della loro esperienza, dal momento dell’emanazione delle leggi razziali in Italia (non a caso il filmato si apre con il discorso di Mussolini a Trieste il 18 settembre del 1938) all’arrivo nel lager tedesco, la separazione dalle proprie famiglie, il calvario della prigionia e infine la liberazione con l’arrivo degli alleati. Realizzato su commissione per la Shoah Foundation di Steven Spielberg.

TRAPPOLA IN FONDO AL MARE
genere: avventura
di John Stockwell con Paul Walker, Dwayne Adway
distrib. 20th Century Fox

Un gruppo di giovani subacquei in immersione al largo delle Bahamas scopre i rottami sommersi di un aereo che trasportava un carico di cocaina. I ragazzi decidono di non raccontare a nessuno del ritrovamento perché sanno che in quello stesso tratto di mare si trovano i resti di un antico vascello, il cui ritrovamento potrebbe renderli milionari. Sulle tracce del cargo c’è tuttavia una banda di malviventi decisa a recuperare la merce perduta.

DICK & JANE OPERAZIONE FURTO 

genere: commedia
di Dean Parisot con Jim Carrey, Tea Leoni
distrib. Sony

I coniugi Dick e Jane Harper hanno un tenore di vita molto alto, ma quando la compagnia per cui lavora Dick viene coinvolta in uno scandalo, lui perde il suo impiego e in breve tempo gli Harper rischiano di veder sparire tutti i loro agi. Per non sfigurare davanti agli occhi del vicinato e continuare a condurre lo stesso costoso stile di vita, i coniugi decidono di iniziare una nuova, illecita e redditizia attività…Remake della commedia Non rubare… se non è strettamente necessario del 1977.

TRAVAUX
genere: commedia
di Brigitte Roüan con Carole Bouquet
distrib. Teodora Film

Chantal Letellier è un’avvocatessa che guadagna bene e ha molte gratificazioni dal punto di vista professionale. Per liberarsi di un corteggiatore insistente decide di iniziare dei lavori di ristrutturazione nella casa in cui vive rendendola impraticabile. Assume così un giovane architetto colombiano, al quale cerca anche di far ottenere il permesso di soggiorno. Per riconoscenza, l’uomo decide di rimetterle a nuovo la casa. Ad aiutarlo, ci saranno tanti lavoratori extra-comunitari, naturalmente anche loro clandestini…

HANS

genere:
di Louis Nero con Franco Nero, Daniele Savoca
distrib. L’Altrofilm

Hans Schabe è un razzista che fin da piccolo ha manifestato un comportamento fortemente paranoico, ereditato dal padre. La sua avversione per l’intera società peggiora crescendo, fino al punto di associare il male alle persone di colore…

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy