Weekend al cinema

Rocky contro Muccino per una sfida all'American Dream. In sala anche Kaurismäki e Infamous
12 Gennaio 2007
Weekend al cinema

ROCKY BALBOA
genere drammatico
di Sylvester Stallone con Sylvester Stallone, Antonio Tarver
distr. Fox

Il leggendario campione di pugilato Rocky Balboa dalla morte dell’amata Adriana conduce una vita solitaria e gestisce un piccolo ristorante nella natia Filadelfia, dove gli avventori passano il tempo ascoltando le storie del suo glorioso passato. Tuttavia, per il 50enne Rocky il richiamo del ring diventa molto forte dopo la visione di un suo vittorioso incontro virtuale contro il giovane Mason Dixon, campione in carica dei pesi massimi. Mosso più dall’amore per i guantoni che dalla smania di vittoria, Rocky decide di riprendere a boxare con l’aiuto degli amici di un tempo e del figlio Rocky Jr., e arriva ad accettare la sfida ‘reale’ lanciata dallo stesso Dixon…

LA RICERCA DELLA FELICITA’
genere drammatico
di Gabriele Muccino con Will Smith, Thandie Newton, Jaden Smith
distr. Medusa

La vera storia del broker Christopher Gardner dalla povertà assoluta al successo.Il 30enne Christopher Gardner, ragazzo padre disoccupato con un figlio piccolo a carico, ha un sogno nel cassetto: diventare un broker di successo. La sua tenacia e le sue capacità nel campo dell’economia gli apriranno le porte dell’alta finanza portandolo dai gabinetti della stazione ferroviaria di San Francisco in cui è costretto a vivere fino ai vertici di una delle più importanti compagnie americane di brokeraggio.

INFAMOUS – UNA PESSIMA REPUTAZIONE
genere biografico
di Douglas McGrath con Toby Jones, Sandra Bullock, Daniel Craig, Gwyneth Paltrow
distr. Warner Bros.

E’ la storia dello stretto rapporto stabilito da Truman Capote con i due detenuti processati per assassinio Dick Hickock and Perry Smith, durante la stesura del libro “A sangue freddo” da lui scritto insieme alla giornalista-scrittrice Harper Lee.

LA GUERRA DEI FIORI ROSSI
genere commedia
di Zhang Yuan con Dong Bowen, Chen Manyuan
distr. Istituto Luce

Nella Cina pre-rivoluzionaria dell’inizio degli anni ’50, il piccolo Qiang viene mandato all’asilo a tempo pieno. A soli quattro anni ha già sviluppato un’indole ribelle e fatica ad abituarsi alla vita in comune con gli altri bambini.Nonostante tutto, però, cerca di fare del suo meglio per ottenere i tanto desiderati fiori rossi che le maestre danno in premio agli alunni più meritevoli, anche se lui fallisce in ogni occasione.

LE LUCI DELLA SERA
genere drammatico
di Aki Kaurismäki con Janne Hyytiäinen, Maria Heiskanen
distrib. Bim

Koistinen è un piccolo uomo senza qualità. Buono e incapace di perdere la speranza, lavora come guardiano di un grande magazzino ad Helsinki. Un giorno una giovane donna di grande bellezza lo seduce per far sì che i suoi complici riescano ad entrare nella struttura e la svaligino. Complice suo malgrado del furto, amato soltanto dalla padrona di un chiosco di salsicce, Koistinen viene condannato dalla giustizia a pagare per la sua ingenuità e per reati che non ha commesso, ma non denuncia chi lo ha tradito. Solo alla fine, stremato, accetterà un gesto di solidarietà e amore.

UNA VOCE NELLA NOTTE
genere drammatico
di Patrick Stettner con Robin Williams, Toni Collette
distrib. Videa Cde e Warner Bros.

La vita di Gabriel Noone, celebre romanziere che da anni conduce una trasmissione radiofonica notturna di successo, è messa in subbuglio da una serie di avvenimenti poco piacevoli. A causa del blocco dello scrittore non riesce a rispettare gli accordi presi con le case editrici, viene abbandonato dal suo compagno Jess, malato di AIDS, ma soprattutto entra in contatto con un suo giovane ascoltatore, Pete Logand, un ragazzo di 15 anni, autore di una sconvolgente autobiografia, che vive con la madre adottiva. Gabriel trascorre ore al telefono con il ragazzo instaurando con lui un rapporto quasi filiale, ma poi decide di andare a conoscerlo di persona perché le sue certezze vengono messe in discussione dalle insinuazioni di Jess.

FELIX IL CONIGLIETTO E LA MACCHINA DEL TEMPO
genere animazione
di Giuseppe Maurizio Laganà
distr. Moviemax

Il coniglietto di peluche Felix è alle prese con una nuova ed emozionante avventura. Durante una visita in un museo con la sua amica Sophie e la famiglia di lei, Felix scopre una virtuale macchina del tempo brevettata dal prof. Snork. L’inventore, convinto che Felix sia un tecnico riparatore, chiede aiuto allo zelante coniglietto che entra nella macchina speciale e inizia tutte le manovre da lui indicate. Improvvisamente la macchina si mette in funzione e Felix viene catapultato nel passato. Ad accompagnarlo nel suo incredibile viaggio nel tempo – dall’età della pietra all’antico Egitto, dalla terra dei Vichinghi all’America dei pellirosse – ci saranno due creature che erano esposte nel museo e che si sono animate durante il corto circuito: il baby-mammut Wolli e la tartaruga Gertrude.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy