Weekend al cinema

Da oggi Tideland e La terza madre. Poi arrivano The Bourne Ultimatum e Il caso Thomas Crawford
31 Ottobre 2007
Weekend al cinema
The Bourne Ultimatum

THE BOURNE ULTIMATUM
genere: thriller
di Paul Greengrass  con Matt Damon, Julia Stiles
distrib. Universal

Fine della clandestinità per Jason Bourne. Le informazioni riservate in possesso di un cronista risvegliano nell’ex agente della Cia le speranze di conoscere finalmente la sua identità e le cause che lo hanno trasformato in una perfetta macchina per uccidere. Ma prima dovrà vedersela un’altra volta con i suoi ex colleghi, più cattivi che mai. Dirige ancora una volta Paul Greengrass, il regista di United 93.

LA TERZA MADRE
genere: horror
di Dario Argento con Asia Argento, Moran Atias
distrib. Medusa

Una serie di suicidi sconvolgono Roma. Dietro i gesti apparentemente immotivati c’è l’ombra della terribile mater lacrimorum, accidentalmente evocata da una ragazza dai poteri paranormali…Dopo i delitti plausibili de Il cartaio e Nonhosonno, Dario Argento torna a parlarci di streghe chiudendo “la trilogia delle tre madri” cominciata trent’anni fa con Suspiria e Inferno. Quale fil rouge? Il sangue, naturalmente. Presentato in Première alla Festa di Roma.

TIDELAND
genere : fantastico
di Terry Gilliam con Jeff Bridges, Jodelle Ferland
distrib. Officine Ubu

Dopo varie vicissitudini distributive arriva finalmente nelle nostre sale Tideland – Il mondo capovolto di Terry Gilliam. Tratto dall’omonimo romanzo di Mitch Cullin è la fanta-storia di una bambina che, persi entrambi i genitori eroinomani, si ritrova da sola in una casa persa nell’arido scenario texano. Tra teste di bambole mozzate, scoiattoli parlanti e vicini dall’aspetto poco raccomandabile. Premio FIPRESCI al Festival di San Sebastian.

IL CASO THOMAS CRAWFORD
genere: thriller
di Gregory Hoblit con Anthony Hopkins, Ryan Gosling
distrib. Eagle Pictures

Accusato di uxoricidio, Thomas Crawford (Hopkins) deve far fronte ad una serrata battaglia legale, condotta dal rampante assistente procuratore Willy Beachun (Gosling). Riuscirà a dimostrarsi innocente? Ritorno al legal thriller per Gregory Hoblit, regista capace di manipolare il genere già ai tempi di Schegge di paura.

L’UOMO PRIVATO
genere: drammatico
di Emidio Greco con Tommaso Ragno, Myriam Catania
distrib. 01 Distribution

Un professore universitario di diritto è costretto a scendere a patti con la realtà quando, inaspettatamente, un suo studente viene trovato senza vita e con indosso un bigliettino con su scritti il suo nome e il numero di telefono. Emidio Greco torna alla regia dopo Il consiglio d’Egitto per raccontare l’inflessibilità di un aristocratico distacco. In concorso alla seconda edizione della Festa di Roma.

IL CAMPEGGIO DEI PAPÀ
genere: commedia
di Fred Savage con Cuba Gooding Jr., Paul Rae
distrib. Sony Pictures

Dopo le peripezie di Eddie Murphy nell’asilo dei papà, ecco Cuba Cooding Jr. e Paul Rae alle prese con la non semplice decisione di gestire un campeggio per le vacanze estive. Il controllo della situazione sfuggirà loro in poco tempo e, per rimediare, dovranno ricorrere alla disciplina militare impartita dal padre del primo, interpretato da  Richard Gant. Esordio alla regia di un lungometraggio per Fred Savage, attore in Le regole dell’attrazione.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy