Weekend al cinema

Tutta la vita in sala con Nessuna qualità. Forster insegue gli aquiloni, Wong un bacio romantico
28 Marzo 2008
Weekend al cinema
Un bacio romantico

UN BACIO ROMANTICO
genere: melò, drammatico
di Wong Kar-wai con Norah Jones, Jude Law
distrib. Bim

Amore che vieni, amore che vai. Il cinema di Wong Kar-way si misura sui tempi dell’Eros. Passione d’anime più che carnale. Corrente emotiva che si spezza, si arresta, forse riparte. Storia d’amore e d’oblio, romanzo di formazione/rassegnazione. Come quello che vede protagonista Elizabeth, on the road dalla fine di una storia all’inzio di un altra. Tra bar al neon, avventori in pena e torte ai mirtilli al sapore di bacio. Presentato in concorso al 60° Festival di Cannes. Con la deb Norah Jones, Jude Law e Natalie Portman.

TUTTA LA VITA DAVANTI
genere: commedia, drammatico
di Paolo Virzì con Isabella Ragonese, Sabrina Ferilli, Valerio Mastandrea
distrib. Medusa

Marta, siciliana, 25 anni, laureata in filosofia, cerca un lavoro. E lo trova. A Roma. Reparto telefoniste di una grande società di servizi. 400 euro al mese, colleghe cerebrolese e tanta competizione. Nel tempo libero baby sitter di Lara, una bambina con la passione per Heidegger e una madre sprovveduta. Non il genere di vita che sognava insomma. Stanca d’ipocrisie e subdole violenze sul lavoro, la ragazza si rivolge al giovane sindacalista Conforti, un Don Chisciotte dei diritti. Paolo Virzì torna alla commedia sociale. Con Isabella Ragonesi, Sabrina Ferilli, Valerio Mastrandrea, Micaela Ramazzotti ed Elio Germano.

NESSUNA QUALITA’ AGLI EROI
genere: drammatico
di Paolo Franchi con Bruno Todeschini, Elio Germano
distrib. Bim

Storia di estrazione e ambientazione borghese per il ritorno alla regia di Paolo Franchi, acclamato regista de La spettatrice. Con due protagonisti, Bruno Ledeaux, in cattive acque finanziare e affettive – il rapporto con la moglie Anne, frustrato dalla sua sterilità inconfessa – e Luca, figlio “problematico” del banchiere-usuraio nelle cui mani è finito Bruno. Con Elio Germano, Bruno Todeschini e Irene Jacob.

IL CACCIATORE DI AQUILONI

genere: drammatico
di Marc Forster con Khalid Abdalla, Homayoun Ershadi
distrib. Filmauro

Kabul poco prima dell’invasione sovietica e della devastazione talebana. I piccoli Amir, figlio di un notabile pashtun, ed Hassan, servitore azara e compagno di giochi del primo, stanno partecipando alla tradizionale gara di aquiloni. Vinta dai due in fotofinish. Ma un vigliacco atto di violenza subito da Hassan davanti agli occhi dell’impotente e codardo Amir segna la rottura della loro amicizia e una nuova stagione per il popolo afghano. Tratto dal bestseller di Khaled Hosseini. Dirige Marc Forster, regista di Monster’s Ball.

L’AMORE SECONDO DAN
genere: commedia
di Peter Hedges con Steve Carell, Juliette Binoche
distrib. Eagle Pictures

Storia d’amore con faida familiare per il tragicomico Steve Carell, alias Dan Burns, vedovo con tre figlie a carico e curatore di una rubrica di consigli utili per genitori. Durante una vacanza al mare, l’improbabile redattore incontra Marie, una Juliette Binoche stagionata e ancora bella. La donna ravviva i focolai d’amor represso dell’uomo. Ma tutto si complica quando scopre che la donna è la fidanzata del fratello Mitch.

CI STA UN FRANCESE, UN INGLESE E UN NAPOLETANO
genere: commedia
di Eduardo Tartaglia con Edoardo Tartaglia, Biagio Izzo
distrib. Medusa

Salvatore, militare italiano di stanza in un paese lontano, viene estratto a sorte tra i commilitoni per una missione umanitaria: sposare Majena, una ragazza del posto che rischia la pena capitale perché aspetta un figlio da un altro soldato, nel frattempo scomparso. Salvatore accetta, ma la missione rischia di saltare quando sopraggiunge Noemi, la fidanzata storica del militare. Eduardo Tartaglia porta al cinema la sua omonima piece teatrale. Complici Veronica Mazza, Mario Porfito e Biagio Izzo.

PER UNO SOLO DEI MIEI DUE OCCHI
genere: documentario
di Avi Mograbi con Shredi Jabarin
distrib. Fandango

La crisi tra Israele e Palestina vista attraverso gli occhi dei palestinesi costretti a subire ogni giorno controlli e ispezioni da parte dell’esercito israeliano. Nonostante tutto, il regista Avi Mograbi crede ancora in un dialogo per la pace…

MARS – DOVE NASCONO I SOGNI
genere: fantasy
di Anna Melikian con Yuri Kutsenko, Nana Kiknadze
distrib. Officine Ubu

Dimenticatevi la geografia stellare. Mars è un paesino sperduto della Crimea, e il nome della vicina industria di giocattoli. E’ lì che in un qualunque giorno arriva Boris, pugile in pensione e uomo al tappeto, in fuga da sè stesso e da tutto. Ventiquattro ore trascorse nella piccola cittadina basteranno all’uomo per sconvolgere la sua esistenza e quella di una coppia. Dirige Anna Melikian, con Yuri Kutsenko e Nana Kiknadze. Presentato nella sezione “Panorama” al 55° Festival di Berlino.

WALK HARD: THE DEWEY COX STORY
genere: commedia
di Jake Kasdan con John C. Reilly, Jenna Fischer
distrib. Sony

Sogni di Rock’n roll, cantava Liga. Che a volte diventano incubi sotto la cresta dell’onda di una poplarità in picchiata. Mockumentary parodistico sul mondo dei rocker: a fuoco le gesta di Dewey Cox, che poteva scalare l’Olimpo, ma si fermò un attimo prima…Dal mago del box office Judd Apatow (sceneggiatore) l’ex cabarettista John C. Reilly in un (quasi) one man show. Dirige Jake Kasdan.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy