Vergine giurata all’Alba

La Rohrwacher in Alto Adige sul set dell'opera prima di Laura Bispuri, dal romanzo di Elvira Dones
9 Maggio 2014
Vergine giurata all’Alba

Alba Rohrwacher, che nei prossimi giorni calcherà la montée des marches del Festival di Cannes, è la protagonista di Vergine giurata, opera prima di Laura Bispuri. Dopo tre settimane in Albania le riprese del film si sono spostate in Alto Adige dove si concluderanno mercoledì prossimo alla vigilia di Cannes. Vergine giurata, tratto dal romanzo omonimo di Elvira Dones (Feltrinelli 2007), è la storia di Hana Doda, una ragazza che cresce sulle montagne albanesi, dove vige una cultura arcaica e maschilista che non riconosce alle donne alcuna libertà. Per sfuggire al suo destino Hana si appella proprio alla legge della sua terra, il kanun: giura di rimanere vergine e si fa uomo, ottenendo gli stessi diritti degli uomini, ma rinunciando alla sua femminilità e ad ogni forma di amore. Un rifiuto che diventerà la sua prigione. Laura Bispuri firma la sceneggiatura insieme a Francesca Manieri. Vergine giurata è una produzione Vivo film (I), Colorado Film Production (I), Bord Cadre films (CH), The Match Factory Production (D), Erafilm (AL/KO), in coproduzione con RSI Radiotelevisione Svizzera, con il supporto di Eurimages, Mibact Ministero Beni Culturali/Direzione generale cinema, BLS – Business Location Südtirol ∙ Alto Adige, Film und Medien Stiftung NRW, Kosova Cinematography Center, Fondation Romande pour le Cinema, in collaborazione con Rai Cinema.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy