Una stella ai DGA Awards

Doppia nomination, film tout court e opera prima, per Bradley Cooper ai premi del sindacato registi americani
Una stella ai DGA Awards

Annunciate le nomination della 71esima edizione dei Directors Guild of America Awards, premi assegnati annualmente dal sindacato che rappresenta i registi statunitensi. Polemiche per la mancanza di registe donne in entrambe le categorie cinematografiche del premio, dove peraltro si segnala il bis di Bradley Cooper, candidato quale regista tout court e regista esordiente per A Star is Born.

Per l’Outstanding Directorial Achievement in Feature Film i candidati sono:

BRADLEY COOPER  A Star is Born (Warner Bros. Pictures)

ALFONSO CUARÓN Roma (Netflix)

PETER FARRELLY Green Book (Universal Pictures)

SPIKE LEE BlacKkKlansman (Focus Features)

ADAM McKAY Vice (Annapurna Pictures)

Per l’Outstanding Directorial Achievement in First-Time Feature Film i nominati sono:

BO BURNHAM Eighth Grade (A24)

BRADLEY COOPER A Star is Born (Warner Bros. Pictures)

CARLOS LÓPEZ ESTRADA Blindspotting (Summit Entertainment)

MATTHEW HEINEMAN A Private War (Aviron Pictures)

BOOTS RILEY Sorry to Bother You (Annapurna Pictures)

La cerimonia dei 71esimi DGA Awards si terrà il 2 febbraio.

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy