Spazio FEdS, gli appuntamenti di venerdì 10

Il convegno sul rapporto tra Fellini e la cultura cattolica apre una giornata ricca di eventi
10 Settembre 2020
In evidenza
Spazio FEdS, gli appuntamenti di venerdì 10

Penultima giornata per la Mostra e per gli eventi che si svolgeranno nello Spazio FEdS, eterogenei e di alto profilo anche venerdì 11 settembre.

La FEdS torna a occuparsi del centenario dalla nascita di Federico Fellini con il dibattito, alle ore 11.00, “Fellini e la cultura cattolica. Il caso La dolce vita attraverso gli archivi audiovisivi”. L’uscita de La dolce vita ruppe in maniera drammatica il fronte cattolico. Da una parte c’è la posizione a favore dei gesuiti del Centro Culturale San Fedele di Milano, con in testa Padre Arpa e Padre Nazareno Taddei, che in un celebre intervento lo definì “un film sostanzialmente cristiano”, dall’altra c’è la posizione ufficiale del Vaticano che dalle colonne dell’Osservatore Romano lancia una serie di filippiche agli indirizzi del capolavoro di Fellini. Una disputa durissima intorno che, a cent’anni dalla nascita del regista e a sessanta dall’uscita del film, viene rievocata attraverso documenti d’epoca, a partire da una ricerca realizzata dall’Università Cattolica del Sacro Cuore. Interverranno nel corso del convegno, moderato da Gianluca Arnone (coordinatore editoriale FEdS), Giuseppe Pedersoli (regista del documentario La verità su La dolce vita, presentato Fuori Concorso alla 77esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia), Massimo Scaglioni (professore di Economia e marketing dei media dell’Università Cattolica di Milano) Maria Pia Ammirati (Direttore di Rai Teche), Oscar Iarussi (giornalista e critico, autore del saggio Amarcord Fellini. L’alfabeto di Federico), Padre Antonio Spadaro (Direttore de La Civiltà Cattolica), Andrea Minuz (Professore associato di Storia del cinema presso l’Università La Sapienza di Roma, giornalista de Il Foglio e autore del saggio Viaggio al termine dell’Italia. Fellini politico).

Secondo appuntamento con Green Cross Italia, che da sempre coltiva uno stretto legame con FEdS: alle ore 13.00 secondo evento dedicato al Green Drop Award, il premio collaterale della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia dedicato al film della categoria Venezia 77 che meglio abbia interpretato i valori dell’ecologia e della cooperazione fra i popoli. Il riconoscimento è organizzato da in collaborazione con il Parco Geominerario storico ambientale della Sardegna e con il patrocinio del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare.

Alle ore 15.00, spazio al Mercurio d’Argento, il premio del Festival della Musica per l’Immagine di Massa, giunto alla sua seconda edizione. L’attrice Lucianna De Falco sarà presente per premiare Federico Savina, docente, fonico e musicista, nel 1984 candidato al BAFTA per il miglior sonoro per il film La traviata di Franco Zeffirelli.

Grande attesa per la presentazione di Concerto per Artistsforplants di Silvia Chiodin, prevista alle ore 16.00, alla presenza della regista Silvia Chiodin e dell’ideatrice Sara Michieletto e della violista e compositrice Danusha Waskiewicz. Un documentario nato con il cellulare che squilla durante il lockdown, periodo in cui avrebbe dovuto tenersi un concerto per coro e orchestra alla vigilia della Giornata Mondiale della Terra, in occasione dell’anno internazionale della salute delle piante. Un concerto dedicato alla centralità del mondo vegetale nell’ecosistema. C’è la necessità (forse l’urgenza?) di non mutare d’impegno. Dodici solisti di fama mondiale hanno dato la loro disponibilità ad esserci anche da casa: c’è qualcosa di più bello e poetico da fare, bloccati in casa, di un concerto per le piante? Un lavoro orizzontale al 100% a costo zero: un piccolo fenomeno sui social con 13.000 views senza alcuna promozione.

Alle ore 17.00 sarà il momento del Premio ARCA CINEMAGIOVANI, con cui FEdS rinnova un sodalizio che ha già dato tante soddisfazioni nelle precedenti edizioni della Mostra. In questa occasione si terrà la cerimonia di consegna dei Premi ARCA CINEMAGIOVANI al Miglior Film Internazionale e al Miglior Film Italiano a Venezia 77. Il Premio ARCA è un Premio Collaterale riconosciuto da Biennale Cinema giunto alla sua 19esima edizione. La giuria ARCA CINEMAGIOVANI è composta da ragazzi dai 18 ai 26 anni provenienti da tutta Italia.

Settima edizione per The Movie Charity Auction – Blue Edition, l’evento benefico promosso da MPI Italia e organizzato da Mauro Bernardini. Quest’anno per la prima volta la tradizionale finalità benefica sarà rivolta verso la Meeting Industry che ha tanto sofferto durante la crisi post Covid: l’intero ricavato delle donazioni sarà devoluto a MPI Foundation, la fondazione che eroga contributi a studenti e giovani meritevoli (mediante scholarship), oltre a supportare i progetti innovativi per la meeting industy sviluppati in tutto il mondo (mediante grant). Appuntamento alle ore 20.00, con la partecipazione di Maria Elena Rossi (ENIT), Enrico Jesu, (Vela SpA), Alessia di Raimondo (Be Academy) e Mauro Bernardini (ideatore dell’evento e Managing Director di All Star Agency).

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy