Scusa ma ti incasso

Al debutto, l'Amore di Moccia conquista il botteghino con 4.629.286 euro. Secondo American Gangster
28 Gennaio 2008
Scusa ma ti incasso

Federico Moccia superstar al botteghino italiano. L’adattamento del bestseller Scusa ma ti chiamo amore, diretto dallo stesso scrittore e interpretato da Raoul Bova e Michela Quattrociocche, conquista la vetta degli incassi al debutto in sala con 4.629.286 euro e l’eccellente media per copia di 9.428 euro. Dietro Scusa ma ti chiamo amore, il vuoto: distante oltre due milioni e mezzo di euro, sul secondo gradino del podio è American Gangster di Ridley Scott, con Denzel Washington e Russell Crowe, che realizza 2.053.404 euro, seguito da Io sono leggenda con Will Smith, che perde due posizioni con un incasso nel weekend di 1.233.728 euro per complessivi 12.520.323 euro. Sono altre quattro le new entry nella top 10 Cinetel degli incassi: quinto il capolavoro di Sean Penn, Into the Wild, biopic on the road destinazione Alaska, che realizza 744.114 euro; sesta la commedia “gerontofila” con Jack Nicholson e Morgan Freeman Non è mai troppo tardi (732.220 euro); ottavo il sequel fanta-horror Alien vs Predator 2 (485.930 euro); decimo il fantasy con Dustin Hoffman e Natalie Portman Mr. Magorium e la bottega delle meraviglie (401.998 euro). Completano la classifica dei primi dieci: l’animazione Alvin Superstar, stabile al quarto posto con 833.189; Bianco e nero di Cristina Comencini, settimo con 608.812 euro, e L’allenatore nel pallone 2, nono con 456.884 euro. Fuori dai primi dieci: Cous cous, undicesimo con 226.920 euro per complessivi 1.084.178 euro, e i debuttanti La famiglia Savage, quindicesimo con 42.274 euro, e Hotel Meina di Lizzani, ventesimo con 26.448 euro.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy