Roma Fiction Fest, i premi

The Man in the High Castle vince quale nuova serie TV, Mr. Robot per la giuria dei ragazzi
Roma Fiction Fest, i premi

Si è chiusa ieri, domenica 15 novembre, con la premiazione al Cinema Adriano la nona edizione del RomaFictionFest, un brand dell’Associazione Produttori Televisivi, prodotta da Fondazione Cinema per Roma, sostenuta da Regione Lazio e Camera di Commercio di Roma, con il coordinamento artistico di Piera Detassis.

L’Associazione Produttori Televisivi e la Fondazione Cinema per Roma ritengono positivo e promettente il bilancio complessivo dell’iniziativa, con particolare riguardo alla sua formula editoriale e progettuale che ha ottenuto anche quest’anno l’apprezzamento degli operatori di tutto il comparto dell’audiovisivo, una più viva attenzione della stampa nazionale e il gradimento del pubblico intervenuto.

Tra i motivi di maggiore apprezzamento, vanno segnalati il ritorno al Concorso Internazionale, una selezione più ampia, ricca di nuove proposte, la presenza di numerosi personaggi amati dal pubblico (oltre 130 i talent presenti), tra i quali anche vincitori e candidati agli Oscar® e ai Golden Globe, la scelta di anteprime internazionali inedite in Italia e una vetrina autorevole sull’eccellenza italiana, le masterclass con i talent che hanno ricevuto l’Excellence Award. La sezione business, Doc&Factual Agora, giunta alla sua seconda edizione, ha analizzato i trend del factual drama confermando il grande interesse verso questo genere (oltre 70 operatori internazionali, 4 panel e 2 proiezioni per una giornata di lavoro).

In generale, attraverso il suo programma, il RomaFictionFest ha testimoniato l’evoluzione forte che le serie televisive e i tv movie stanno vivendo.
Il programma del RomaFictionFest – realizzato con Gaia Tridente, Marco Spagnoli, Andrea Fornasiero, Gianluca Giannelli, Fabia Bettini e Simone Raineri – ha inoltre ospitato personalità di spicco della cultura che si sono confrontate con il pubblico e ha posto l’attenzione sulle nuove generazioni con premi e iniziative istituzionali. Infatti, il progetto per i giovani sceneggiatori “L’Eroe imperfetto”, il Premio alla sceneggiatura “Carlo Bixio “e il “Progetto Zero” della Regione Lazio aprono al mondo del lavoro, offrendo concrete possibilità per gli esordienti, generando laboratori per nuovi autori, unendo i linguaggi televisivi con quelli cinematografici, teatrali e della letteratura, e creando occasioni d’incontro con artisti e produttori.
La partecipazione del pubblico a questa nona edizione, di transizione e sperimentazione (come annunciato già in conferenza stampa), è aumentata del 20% rispetto allo scorso anno (ricordiamo che il RFF è a ingresso gratuito), con un picco di presenze nel weekend conclusivo. Straordinario successo per alcuni eventi, come il film inaugurale Lea di Marco Tullio Giordana all’Auditorium Conciliazione, l’incontro con Richard Madden per Medici. Master of Florence, le proiezioni di Alex & Co., Un medico in famiglia e Lontana da me, che hanno visto il pubblico affollare l’intera area del cinema Adriano e una parte della piazza.

Il budget della manifestazione della nona edizione è stato confermato in un milione e 200mila euro di cui 800mila dalla Regione Lazio e 400mila dalla Camera di Commercio di Roma. Per il prossimo anno il RomaFictionFest si sposta in estate, nella prima settimana di luglio.

I vincitori dei Premi Ufficiali della nona edizione del RomaFictionFest
I premi assegnati ai titoli del Concorso Internazionale
Una giuria di esperti presieduta da Steven Van Zandt (Little Steven) e composta da Geppi Cucciari, Giancarlo De Cataldo, Stefano Disegni, Gloria Satta, Maureen Van Zandt ha assegnato i seguenti riconoscimenti ai titoli del Concorso Internazionale della nona edizione del RomaFictionFest:

Premio RomaFictionFest miglior nuova TV Series/Limited Series/TV Movies

THE MAN IN THE HIGH CASTLE
Stati Uniti, 2015
Scritto da Frank Spotnitz

Premio RomaFictionFest miglior Attrice in una nuova TV Series/Limited Series/TV Movies

KASIA SMUTNIAK per Limbo
Italia, 2015
Diretto da Lucio Pellegrini | Scritto da Laura Paolucci, Francesco Piccolo | Prodotto da Fandango per Rai Fiction

Premio RomaFictionFest miglior Attore in una nuova TV Series/Limited Series/TV Movies

RAMI MALEK per Mr. Robot
Stati Uniti, 2015
Creato da Sam Esmail | Prodotto da Universal Cable Productions | Italian Broadcaster: Mediaset Premium – Premium Stories

Premio RomaFictionFest miglior Regia in una nuova TV Series/Limited Series/TV Movies

ERIK SKJOLDBJAERG per Occupied
Norvegia, 2015
Prodotta da Marianne Gray di Yellow Bird per TV2 Norway e ARTE France | Produttori esecutivi Erik Skjoldbjaerg, Karianne Lund | Creata da Jo Nesbø | Diretta da Erik Skjoldbjaerg | Distribuito da Zodiak Rights | La messa in onda in Norvegia è stata il 4 ottobre 2015, in Francia il prossimo 19 novembre

Premio RomaFictionFest alla miglior sceneggiatura

PETER BOWKER per Capital
Regno Unito, 2015
Prodotta da Kudos Film and Television per BBC | Produttori esecutivi per Kudos Derek Wax, Matt Strevens | Scritta da Peter Bowker | Tratta dall’omonimo romanzo di John Lanchester | Diretta da Euros Lyn | Distribuito da FremantleMedia International | Inedito

Premio Speciale della Giuria

DEUTSCHLAND 83
Germania, 2015
Prodotto da Joerg Winger, Nico Hofmann di Ufa Fiction per RTL Television (Germania) | Creato da Anna Winger, Joerg Winger | Diretto da Edward Berger, Samira Radsi | Distribuito da FremantleMedia International | In esclusiva dal 2 dicembre su Sky Atlantic HD

Il premio assegnato dalla giuria di ragazzi

Una giuria di ragazzi ha assegnato il Premio RomaFictionFest alla migliore serie televisiva in grado di rispecchiare i gusti del pubblico giovanile.
Premio RomaFictionFest alla Miglior Serie Tv “Young”
MR. ROBOT
Stati Uniti, 2015
Creato da Sam Esmail | Prodotto da Universal Cable Productions | Italian Broadcaster: Mediaset Premium – Premium Stories

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy