Oscar, sarà 1917?

Il war movie di Sam Mendes grande favorito agli Academy Awards: i pronostici di William Hill
31 Gennaio 2020
Business, In evidenza, Premi
Oscar, sarà 1917?
George MacKay as Schofield in 1917, the new epic from Oscar®-winning filmmaker Sam Mendes.

A breve verrà steso il red carpet al Dolby Theater di Hollywood, che domenica 9 febbraio ospiterà la 92edizione della cerimonia di assegnazione degli Oscar. A sfilare, seppur virtualmente, sul tappeto rosso più prestigioso del mondo del cinema ci sarà anche William Hill, accompagnato dai suoi pronostici sulle pellicole e gli attori che si aggiudicheranno un premio.

Miglior Film 2020: il dramma storico di Sam Mendes sembra convincere tutti

Buonissime chance che la statuetta più prestigiosa, quella riservata al Miglior Film, finisca nelle mani del cast di 1917, la pellicola che riporta sul grande schermo il dramma della prima Guerra Mondiale. La lavagna di William Hill offre infatti questa opportunità a 1.53, posizionando il lungometraggio al primo posto tra i favoriti per la vittoria in questa categoria. Segue in seconda posizione, con un moltiplicatore pari a 5.00Parasite, già applaudito ai Golden Globe 2020 come Miglior film straniero, oltre che prima pellicola sudcoreana insignita della Palma D’Oro al Festival di Cannes del 2019. Rincorre a breve distanza (6.00) C’era Una Volta A Hollywood, che ha segnato il ritorno di Quentin Tarantino sul grande schermo. Escluso dal podio, ma accompagnato da ben undici nomination, Joker si posiziona in quarta posizione (13.00). Delude il colossal The Irishman prodotto dalla piattaforma di streaming Netflix, fermo con il moltiplicatore a 51.00. Ancora più succulenta la vincita se fossero invece Jojo Rabbit o Piccole Donne a trionfare al Dolby Theater, vista la quota da capogiro (81.00) proposta da William Hill per una di queste opzioni. Chiudono il round dei film candidati nella categoria Miglior Film Storia Di Un Matrimonio, in vetrina a 101.00, e Ford v Ferrari (251.00).

La top tre dei nominati come Miglior Regista rispecchia fedelmente l’ordine della categoria Miglior Film: grande favorito Sam Mendes, dietro la macchina da presa di 1917 e già premio Oscar con American Beauty nel 2000. Lo incalza a 4.50 il sudcoreano Bong Joon Ho che, grazie al proprio lavoro svolto con Parasite, sembra avere buone chance di portare a casa la statuetta. Il podio si chiude con Quentin Tarantino, al cui palmarès manca proprio un riconoscimento per la miglior regia. Se fosse suo il nome nella busta che annuncerà il vincitore, ogni puntata su di lui verrebbe moltiplicata per 13.00. Chiudono la short list Martin Scorsese (26.00) e Todd Phillips (51.00), rispettivamente alla cabina di regia di The Irishman e Joker, film che in questi mesi hanno fatto tanto parlare di sé.

Gli interpreti nominati come Miglior Attrice e Miglior Attore Protagonista

Smessi i panni dell’impacciata Bridget Jones per calarsi in quelli di Judy Garland nel biopic JudyRenée Zellweger ha già fatto man bassa di premi ai Golden Globe, ai Critics Choice Award e ai SAG Award. Anche l’Oscar sembra dietro l’angolo per l’attrice statunitense, a giudicare dalle quote di William Hill (1.10). Segue al secondo posto Scarlett Johansson (moltiplicatore a 13.00) che, visto il lavoro svolto nello scorso anno, è candidata sia come protagonista per Storia Di Un Matrimonio che come non protagonista per la partecipazione a Jojo Rabbit. La terza candidata alla statuetta è Cynthia Erivo che, con la sua interpretazione in Harriet, è in lizza anche per il premio di migliore canzone con il singolo Stand Up. Il suo primo Oscar varrebbe ben 17.00 volte la posta. Chiudono le candidature Saoirse Ronan (26.00) e Charlize Theron (34.00), in corsa per il titolo rispettivamente per le interpretazioni di Jo March in Piccole Donne e di Megyn Kelly in Bombshell.

A giudicare dai pronostici di William Hill sull’assegnazione del titolo di Miglior Attore Protagonista, sembra già avere la statuetta in mano Joker-Joaquin Phoenix, la cui interpretazione del drammatico personaggio dei fumetti DC Comics è bancata a 1.05. Distante la seconda posizione occupata da Adam Driver, rappresentante maschile del cast di Storia Di Un Matrimonio, la cui vittoria è in vetrina a 13.00. Completano il quadro due veterani dell’industria cinematografica, ovvero Antonio Banderas (51.00) e Leonardo Di Caprio (81.00). L’attore spagnolo, nonostante la lunga carriera, è alla prima candidatura come miglior attore grazie al suo impegno in Dolor Y Gloria. Ben più ricco invece l’albo di riconoscimenti (e nomination) che hanno costellato il curriculum dell’eterno “Leo”, che già nel 2016 ha messo le mani sulla statuetta per il suo ruolo in Revenant.

Attori Non Protagonisti: le nomination

Tra le attrici candidate al premio di Miglior Attrice Non Protagonista, oltre a Scarlett Johansson menzionata prima a proposito della sua interpretazione in Jojo Rabbit (13.00), spicca Laura Dern con Storia Di Un Matrimonio. La vittoria dell’attrice di Los Angeles si attesta avanti nei pronostici di William Hill (1.16) e a distanza di sicurezza dai 9.00 offerti in caso di trionfo di Margot Robbie (Bombshell). A pari merito con Johansson (13.00) si posiziona anche Florence Pugh, grazie al ruolo di Amy in Piccole Donne. Chiude la top cinque Kathy Bates, nel cast di Richard Jewell, il cui successo varrebbe 26.00.

Passando alla categoria Attori Non Protagonisti, sembra vicina una nuova vittoria di Brad Pitt per C’era Una Volta A Hollywood, visto il premio appena ricevuto ai Golden Globe. Questa opzione è bancata a 1.05, decisamente distante dagli 11.00 offerti per Joe Pesci e la sua interpretazione in The Irishman. Il compagno di set Al Pacino si trova in terza posizione con il moltiplicatore a 21.00, a pari merito con Tom Hanks (Un Amico Straordinario). Ultima, ma non certo per importanza, la candidatura di Anthony Hopkins, che ha vestito i panni di papa Benedetto XVI ne I Due Papi.

Le quote in dettaglio*:

Vincitore Miglior Film:

1.53 1917; 5.00 Parasite; 6.00 C’era Una Volta A Hollywood; 13.00 Joker; 51.00 The Irishman; 81.00 Jojo Rabbit; 81.00 Piccole Donne; 101.00 Storia Di Un Matrimonio, 251.00 Ford v Ferrari

Vincitore Miglior Regista:

1.30 Sam Mendes (1917); 4.50 Bong Joon Ho (Parasite); 13.00 Quentin Tarantino (C’era Una Volta A Hollywood); 26.00 Martin Scorsese (The Irishman); 51.00 Todd Phillips (Joker)

Vincitrice Miglior Attrice Protagonista:

1.10 Renée Zellweger (Judy); 13.00 Scarlett Johansson (Storia Di Un Matrimonio); 17.00 Cynthia Erivo (Harriet); 26.00 Saoirse Ronan (Piccole Donne); 34.00 Charlize Theron (Bombshell)

Vincitore Miglior Attore Protagonista:

1.05 Joaquin Phoenix (Joker); 13.00 Adam Driver (Storia Di Un Matrimonio); 51.00 Antonio Banderas (Dolor Y Gloria); 81.00 Leonardo Di Caprio (C’era Una Volta A Hollywood)

Vincitrice Miglior Attrice Non Protagonista:

1.16 Laura Dern (Storia Di Un Matrimonio); 9.00 Margot Robbie (Bombshell); 13.00 Florence Pugh (Piccole Donne); 13.00 Scarlett Johansson (Jojo Rabbit); 26.00 Kathy Bates (Richard Jewell)

Vincitore Miglior Attore Non Protagonista:

1.05 Brad Pitt (C’era Una Volta A Hollywood); 11.00 Joe Pesci (The Irishman); 21.00 Al Pacino (The Irishman); 21.00 Tom Hanks (Un Amico Straordinario); 34.00 Anthony Hopkins (I Due Papi)

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy