Oscar, arriva il mea culpa

PriceWaterhouseCoopers, la società di consulenza contabile incaricata dello spoglio dei voti agli Academy Awards: "Ci scusiamo profondamente per l'errore"
Oscar, arriva il mea culpa

Scuse da PriceWaterhouseCoopers, la società di consulenza contabile incaricata dello spoglio dei voti per l’attribuzione del premio Oscar. L’errore nell’annuncio del miglior film si deve alla consegna della busta sbagliata ai presentatori Warren Beatty e Faye Dunaway, che così hanno attribuito la statuetta al musical La La Land anziché al vincitore Moonlight.

“Ci scusiamo sinceramente con Moonlight, La La Land, Warren Beatty, Faye Dunaway e i telespettatori degli Oscar per l’errore che è stato fatto durante l’annuncio del premio al miglior film”, si legge nel comunicato di PriceWaterhouseCoopers. “Ai presentatori è stata data per errore la busta sbagliata e, quando scoperto (l’errore), è stato immediatamente corretto. Stiamo cercando di capire come possa essere accaduto e ci scusiamo profondamente per quanto è successo”.

Lascia una recensione

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy