Orrore al botteghino

Silent Hill debutta al primo posto del box office italiano. Secondo il film sull'11 settembre United 93
10 Luglio 2006
Orrore al botteghino

Dopo tre settimane in cima alla classifica italiana degli incassi, la commedia Hot Movie cede il primo posto a Silent Hill. Al debutto nelle nostre sale, l’horror diretto da Christophe Gans e interpretato da Radha Mitchell incassa 652.980 euro (dati Cinetel) e realizza anche la più alta media per sala (2.148 euro). Date Movie slitta al terzo posto con 145.471 euro e un totale che supera il milione di euro, mentre al secondo posto si piazza un’altra new entry: la scioccante docufiction sull’11 settembre firmata da Paul Greengrass United 93 con 391.912 euro. Scende al quarto posto il romantico La casa sul lago del tempo con la coppia Keanu Reeves e Sandra Bullock (115.972 euro), seguito al quinto da Il Codice Da Vinci: il film di Ron Howard incassa 94.865 mila euro e raggiunge un totale di 27.856.000 di euro. Sesto e settimo  posto rispettivamente per The Sentinel con Michael Douglas (82.213 mila euro) e Volver di Pedro Almodóvar (46.968 mila euro). Chiudono la top ten all’ottavo posto l’horror Shutter (42.526 mila euro), al nono Bandidas con Salma Hayek e Penélope Cruz (39.796) e al decimo Chiamata da uno sconosciuto (33.935 mila euro). La sorpresa arriva dall’Italia. La febbre da Mondiali ha sortito i suoi effetti anche in sala: 4-4-2, il film sul calcio prodotto da Paolo Virzì e interpretato tra gli altri anche da Valerio Mastandrea ha registrato un’impennata nella media per sala (1.481 euro con solo sei copie) ed è terzo dopo Silent Hill e United 93.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy