Ora faccio il verso ad Hollywood

Presentato a Riccione il nuovo listino della Moviemax che debutta alla produzione con una nuova regia di Ezio Greggio: Box Office 3D, parodia dei blockbuster americani
5 Luglio 2011
Ora faccio il verso ad Hollywood

Non c’era stata a Sorrento, lo scorso dicembre. E’ arrivata invece qui a Riccione la convention Moviemax che ad una nutrita platea di esercenti e addetti ai lavori, ha presentato un listino trainato da Ezio Greggio e il suo nuovo film da regista, Box office 3D: il film dei film in uscita il 9 settembre. A fine 2011 hollywood avrà sfornato 27 sequel e il comico di Striscia la notizia, materializzatosi qui al Palazzo dei congressi per 5 minuti, vuol prendere in giro il fenomeno parodie. Primo film prodotto dalla compagnia nonché primo film stereoscopico italiano ad essere distribuito in sala, come ricorda a tutti Greggio lanciando una frecciatina a Medusa che invece distribuirà Come è bello far l’amore (sempre scritto da Fausto Brizzi) ad ottobre, il progetto sfrutta l’esperienza acquisita dall’attore-regista al fianco di un grande della commedia come Mel Brooks, facendo il verso a blockbuster come Il Codice da Vinci, Il gladiatore, Fast and Furious, Il Signore degli Anelli, Twilight, Avatar e Harry Potter. Nel cast oltre a Greggio, Gigi Proietti, Antonello Fassari, Enzo Salvi, Anna Falchi, Giorgia Wurth, Biagio Izzo, Maurizio Mattioli. Il listino punta su nomi di rilievo, ma stavolta internazionali, anche per i prossimi 6 mesi. E’ il caso di Come fa a far tutto?, commedia brillante in cui Sarah Jessica Parker è una super mamma che riesce a gestire alla grande marito, figli e carriera. Almeno in apparenza. Il 28 ottobre arriva Abduction – Riprenditi la tua vita con Taylor Lautner, il Jacob di Twilight, un titolo di stampo The Bourne Identity che include nel cast anche Alfred Molina e Sigourney Weaver. Il 18 novembre è la volta di Il mio angolo di paradiso, un “dramedy” genere che mischia commedia e dramma, con Kate Hudson, Gael Garcia Bernal, Whoopi Goldberg e Kathy Bates. Chiude il cerchio Luc Besson con il terzo e ultimo capitolo della saga dei Minimei dal titolo Arthur 3 – La guerra dei due mondi. Un listino insomma che punta all’insegna dei grandi nomi in contesti non mainstream questo di fine 2011. Un’inversione di tendenza sembra esserci invece per le anticipazioni del 2012 che vedono titoli come Knockout di Steven Soderbergh, che unisce per l’occasione Antonio Banderas, Channing Tatum e Ewan McGregor; il nuovo film, ancora senza titolo, dei fratelli Farrelly con Griffin Dunne, Brett Ratner ed Elizabeth Banks, e Riddick, terzo capitolo della serie iniziata con Pitch Black e proseguita con Le cronache di Riddick, che vede Vin Diesel nei panni di protagonista e produttore. Commedie e drammi che strizzano l’occhio alla fantascienza sono invece gli ingredienti alla base della proposta per la sala targata Fox. La compagnia che qui alle Giornate ha mandato solo una serie di trailer in attesa del suo tradizionale appuntamento con la stampa di settore a Lipari tra pochissimi giorni, sta per distribuire nelle sale il divertente I pinguini di Mr.Popper, titolo che vede Jim Carrey e un branco di pennuti protagonisti di situazioni limite come non accadeva dai tempi di Ace Ventura – L’acchiappanimali. Stesso target, quello delle famiglie, e animaletti sempre in primo piano per Alvin 3, nuovo capitolo dedicato ai Chipmunks nel consueto misto tra animazione CGI e live-action. Ai ragazzini è dedicato pure Diario di una schiappa, adattamento del romanzo di Jeff Kinney diretto da Thor Freudenthal con Chloe Moretz, Steve Zahn, Rachael Harris e Alex Ferris, in cui un dodicenne impara a sopravvivere nella giungla della scuola media. Scenari apocalittici invece in Another Earth, dramma fantascientifico, diretto da Mike Cahill e vincitore del premio della giuria al Sundance festival in cui esiste una replica della terra e di tutti i suoi abitanti. Un posto dove ognuno ha un sosia e dove è possibile rimediare ai propri errori. Mentre si profila una guerra tra specie in L’alba del pianeta delle scimmie, prequel del film con Charlton Heston del ’68. Diretto da Rupert Wyatt, e tratto dal libro di Pierre Boulle, il film è interpretato da James Franco, Freida Pinto, Andy Serkis, John Lithgow, e vede i primati organizzarsi e decidere di assumere il controllo di San Francisco perché stanchi di essere usati come cavie da laboratorio. Al centro della storia c’è infatti uno scienziato e la sperimentazione della sua cura contro l’Alzheimer. Il farmaco sembra funzionare ma al contempo lo scimpanzé scelto come tester ha sviluppato un’intelligenza che l’uomo non può accettare. Gli scienziati decidono quindi di smettere di trattarlo come proprio pari e lo riportano allo vita di primate: una scelta che scatenerà le ire della scimmia e dei suoi simili. Nei cinema dal 23 settembre.

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy