Oggi in tv, Pasqua con Benigni e Troisi

Visioni in quarantena sui canali free. In serata anche il cartoon Gatta Cenerentola e il biopic su San Francesco di Liliana Cavani. I consigli della redazione per domenica 12 aprile
12 Aprile 2020
In evidenza, Tv
Oggi in tv, Pasqua con Benigni e Troisi

Da un pluripremiato cartoon d’autore a un’altra avventura by Spielberg. E poi il secondo Leone d’Oro vinto da Ang Lee, la vita di Francesco d’Assisi secondo Liliana Cavani e la storica commedia con Massimo Troisi e Roberto Benigni. Ecco le scelte della redazione di Cinematografo, selezionate nei palinsesti dei canali in chiaro, per domenica 12 aprile.

 

 

GATTA CENERENTOLA – Rai 4 (canale 21), ore 20:00

“Dopo L’arte della felicità (miglior film d’animazione europeo 2013), Alessandro Rak – stavolta insieme a Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone – si ispira alla fiaba di Giambattista Basile per tornare nelle contraddizioni partenopee attraverso una metafora suggestiva, dove a convivere sono la miseria delle ambizioni del presente e la nobiltà degli ideali del passato. […] Sempre in bilico tra fiabesco e noir, il film riesce con disinvoltura a mescolare tradizioni da sceneggiata napoletana (in questo, le esibizioni musicali la fanno da padrone) e atmosfere care agli anime nipponici di fine anni ’80 – metà anni ’90, dando vita ad un unicum dove il vero protagonista è il tempo.” (Valerio Sammarco)

 

WAR HORSE – La 7, ore 20:35

“Ancora un film di guerra per Steven Spielberg. Immediatamente vengono alla memoria Schindler’s List e Salvate il soldato Ryan, che però hanno poco a che fare con War Horse. Nel realizzare la trasposizione cinematografica del romanzo di Michael Morpurgo l’autore lascia da parte il crudo realismo estetico di quei due film per tornare alla confezione più patinata e suadente che aveva contraddistinto il suo cinema negli anni ’80. Ecco allora che il riferimento principale diventa un lungometraggio sottovalutato come L’impero del sole. Trattandosi poi della Prima Guerra Mondiale, Spielberg non rinuncia neppure a omaggiare il suo idolo Stanley Kubrick, riproponendo quasi identica la sinuosa carrellata attraverso i campi di battaglia che ha reso indimenticabile Orizzonti di gloria.” (Adriano Ercolani)

 

LUSSURIA – SEDUZIONE E TRADIMENTO – Cielo (canale 26), ore 21:15

“Ragione e sentimento, ancora in opposizione. Ang Lee nuovamente Leone d’Oro al Festival di Venezia dopo il successo di Brokeback Mountain […]. Girato tra Shanghai e Malesia, è insieme thriller, spy-story à la ancienne, melò e rivisitazione “revisionista” del conflitto nippo-cinese durante la II Guerra Mondiale. Registri e generi lungamente esplorati durante i 156′ del film, che soprattutto nella parte iniziale si fanno sentire, eccome. Ma è dilatazione (e iterazione) piuttosto che lungaggine, merito ascrivibile interamente a Lee, che con camera mobilissima costruisce – al limite del calligrafismo – quadri che paiono sottratti a un fotografo d’arte. Glamour all’orientale, fatto di abiti preziosi, maquillage impeccabili, interminabili partite a mahjong giocate con dita flessuose e sensuali volute di fumo.” (Federico Pontiggia)

 

FRANCESCO – Rai Storia (canale 54), ore 21:15

Alcuni anni dopo la morte di Francesco d’Assisi, Chiara e cinque ex-fratelli del Santo, tra i primissimi, si riuniscono in cima ad un poggio. A turno, essi ricordano episodi e momenti della vita di quell’essere straordinario, che sconvolse le loro esistenze, attirandoli con parole e con esempi di amore e di pace, in linea con il Vangelo. Rivivono così le antiche dissipazioni del giovane figlio del ricco mercante Pietro Bernardone, la sua vicenda di prigioniero (dopo la guerra con Perugia, un anno nelle fosche prigioni), la sua incredibile rinuncia a tutti i beni di famiglia per andare con i poveri e i lebbrosi. Rivivono anche i primi passi di Francesco dopo il gesto scandaloso… Per Liliana Cavani è la seconda versione della vita del Santo, dopo l’opera prima Francesco d’Assisi.

 

NON CI RESTA CHE PIANGERE – Canale 5, ore 21:20

Il maestro elementare Saverio e il bidello Mario, fermi con la macchina a un passaggio a livello bloccato, cercano una via d’uscita ma, sorpresi da un temporale, trovano riparo per la notte in una vecchia locanda. La mattina dopo, però, si svegliano nel 1492. Assumere linguaggio, usanze e vestiti del tempo si dimostra non essere così facile. Tra mille farsesche e goffe avventure, a Saverio spunta l’idea di correre in Spagna a fermare Cristoforo Colombo, per impedirgli di scoprire l’America, da cui vengono infiniti mali. Sulla loro strada troveranno un’amazzone e Leonardo da Vinci, che tenteranno di erudire sulle novità scientifiche e, quando arriveranno a Palo, scopriranno che Cristoforo Colombo è già salpato per il Nuovo Mondo. Saranno destinati a rimanere per sempre nel Rinascimento?

Lascia una recensione

4 Commenti on "Oggi in tv, Pasqua con Benigni e Troisi"

avatar
più nuovi più vecchi più votati
Karola
Ospite

Scusate ma su canale 5 c’é il papa buono no non ci resta che piangere, ci sono rimasta male ovviamente non é colpa vostra ma volevo capire

Mimmo
Ospite

Come mai rai 5 nn ha trasmesso oggi il film? Delusione completa!!

Lisa Rosestolato
Ospite

Non c’era con mio rammarico non si può cambiare così il palinsesto io lo stavo aspettando invece nulla che amarezza

Serafino Caruso
Ospite

Ma “Non ci resta che piangere”, purtroppo, non l’hanno più fatto, poi…

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy